'Piantiamola di inquinare', Bper Banca e Wecity per la mobilità green - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
01
Dom, Ago

'Piantiamola di inquinare', Bper Banca e Wecity per la mobilità green

Economia
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Bper Banca, grazie al supporto della piattaforma per la mobilità sostenibile Wecity, ha avviato il progetto 'Piantiamola di inquinare!', un’iniziativa di mobilità sostenibile utile a ridurre le emissioni di CO2 nell’atmosfera. Il progetto, della durata di tre mesi, consiste in una competizione tra i dipendenti che si recheranno in ufficio in bicicletta, a piedi o in monopattino, contribuendo così a ridurre l’inquinamento atmosferico delle nostre città.  

alternate text

 

Per ogni spostamento, l’app Wecity calcolerà la CO2 risparmiata (1 kg ogni 7 chilometri percorsi circa) e creerà la classifica in base a tale valore. L’obiettivo è quello di ridurre le emissioni di CO2 della banca di almeno 10 tonnellate. La gara si concluderà il 31 agosto e i primi di settembre verranno ufficializzati i nomi dei vincitori, che avranno in premio bonus e incentivi messi a disposizione dall’azienda. 

"Siamo molto orgogliosi di questo progetto e di poter contribuire in maniera attiva al miglioramento della qualità di vita delle persone - ha commentato Giuseppe Corni, Chief Human Resource Officer di Bper Banca - e siamo certi che saranno numerosi i colleghi che parteciperanno. Questa idea rientra in un vasto programma di sostenibilità del nostro Istituto. Tra le tante iniziative messe in campo negli ultimi anni, molte coinvolgono direttamente i lavoratori, che si son dimostrati sempre particolarmente sensibili alle tematiche ecologiche e comprensivi anche nel recepire eventuali disposizioni aziendali orientate in questa direzione".