Wetaxi si integra con Trenitalia - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
30
Ven, Lug

Wetaxi si integra con Trenitalia

Economia
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Per i turisti - ma anche per tutti i cittadini - questa estate sarà ancora più facile viaggiare in sicurezza per raggiungere stazioni, hotel e le proprie mete. Wetaxi ha infatti annunciato una partnership esclusiva con Trenitalia (Gruppo Fs Italiane) con il claim "L’integrazione che semplifica il viaggio" e che unisce la capillarità del servizio taxi alla velocità e la comodità dei treni, garantendo agli utenti vantaggi esclusivi e la possibilità di arrivare davvero ovunque.

alternate text

 

L'app chiama taxi 100% italiana - che per prima ha introdotto la Tariffa Massima Garantita - spiega che "attraverso una serie di servizi e iniziative dedicate, che integrano treni e taxi e che permettono di spostarsi in oltre 25 città, gli utenti di Wetaxi e tutti i milioni di passeggeri Trenitalia, potranno pianificare facilmente i propri itinerari e viaggiare con la Tariffa Massima Garantita".  

Una tariffa che ora diventa ancora più conveniente grazie al programma CartaFrecciaa e al bonus di benvenuto riservato a tutti i passeggeri Trenitalia. Inoltre, grazie alla collaborazione con Wetaxi, tutti i passeggeri Trenitalia che inseriranno il codice 'wetaxi4trenitalia' in fase di registrazione all’app Wetaxi o nella sezione 'Voucher e Promozioni', riceveranno un buono sconto del valore di 5 euro da utilizzare sull’App che, per tutti i nuovi iscritti al servizio Wetaxi, si andranno a sommare al buono sconto di 5 euro da utilizzare sulla prima corsa pagata attraverso app.  

Sarà infatti possibile abbinare la CartaFreccia al proprio profilo Wetaxi, in questo modo ai Soci del programma fedeltà di Trenitalia, durante tutta l’estate verrà accreditato 1 punto CartaFreccia per ogni 2 euro spesi in corse in taxi e pagate in app, mentre per le corse effettuate a partire dal 1 settembre 2021 sarà accreditato 1 punto ogni 5 euro spesi in corse Taxi.  

Nato nel 2017 a Torino per promuovere un modello di mobilità intelligente, Wetaxi consente ai viaggiatori di prenotare con un tap sullo smartphone il proprio taxi per spostarsi più facilmente da o verso le stazioni, raggiungere la destinazione finale e muoversi, anche durante il proprio soggiorno in vacanza, senza preoccupazioni, sia di giorno che di notte. 

Il tutto conoscendo in anticipo il tempo di attesa della vettura ma soprattutto quanto si spenderà, grazie alla Tariffa Massima Garantita di Wetaxi: giunti a destinazione, la startup garantisce infatti il pagamento in app del valore inferiore tra quello calcolato al momento della prenotazione e quello indicato dal tassametro. "La mission di Wetaxi è da sempre quella di rendere più semplice e sostenibile muoversi in taxi, non solo per vivere al meglio le città ma anche tutto il territorio italiano, ora, insieme a Trenitalia, rendiamo questo obiettivo sempre più concreto" sottolinea Massimiliano Curto, Ceo di Wetaxi.