Giochi, Durigon: 'In manovra 2022 soluzioni su proroghe concessioni' - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
01
Dom, Ago

Giochi, Durigon: 'In manovra 2022 soluzioni su proroghe concessioni'

Economia
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Con la prossima legge finanziaria si potrà ''dare un quadro generale anche alle famose concessioni'' sui giochi, che sarà ''un tema per combattere l'illegalità''. Le concessioni ''devono essere sicuramente rinnovate e spostate più avanti. Avremo un dibattito forte ma credo che in finanziaria troveremo queste soluzioni''.

alternate text

 

Lo afferma il sottosegretario al ministero dell'Economia, Claudio Durigon, intervenendo al rapporto curato dalla Luiss business school e da Ipso 'Il gioco in Italia, tra legalita' e illegalita'. Parlando delle ''famose proroghe scadute o in scadenza'' il sottosegretario spiega che ''il dibattito in parlamento è per trovare una soluzione allo slittamento di queste proroghe. Sicuramente in questa fase sarà necessario portare le scadenze più avanti possibile''. 

''I temi principali che stiamo dibattendo in queste ore e giornate è come realizzare una legge quadro che possa dare una garanzia su tutto il territorio'' e che, spiega, ''possa essere di riferimento per tutte le regioni. Su questo stiamo lavorando per creare dei tavoli di confronto'' ed è ''lì che ci sarà il dibattito principale per creare questa legge''.