Manovra 2022, Fdi scrive a Mattarella: "E' avvenuto uno scandalo"
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
21
Ven, Gen

Manovra 2022, Fdi scrive a Mattarella: "E' avvenuto uno scandalo"

Economia
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

"Una maggioranza sgangherata, insieme solo per amore delle poltrone, ha prodotto una manovrata sbagliata, senza visione e prospettiva". Fratelli d'Italia ha organizzato un flash mob davanti alla Camera dei deputati per annunciare che i parlamentari di Giorgia Meloni si rivolgeranno al Capo dello Stato.  

"Sulla Finanziaria è

avvenuto qualcosa di scandaloso, per questo Fratelli d'Italia invierà al Presidente della Repubblica una lettera di denuncia di quanto sta accadendo raccontando punto per punto la trattazione di questo documento - ha spiegato il capogruppo alla Camera Francesco Lollobrigida -. Un documento che non è stato discusso e non lo dice l'opposizione ma la commissione Finanze, che ha rifiutato di dare il suo parere sulla legge perché è impossibile esaminare in poche ore un testo che dà 30 mld di euro. La sinistra, nel 2018, con una tempistica molto più ampia, decise di rivolgersi alla Corte costituzionale e allora la Cartabia specificò che era sbagliato agire in questo modo". 

Lollobrigida ha anche spiegato che nella lettera al Capo dello Stato FdI denuncerà "il monocameralismo di fatto che si sta instaurando in Italia. Vorremo che Mattarella intervenisse su questo tema, desse la possibilità ai cittadini di avere riposte. Esistono delle garanzie costituzionali che devono essere valide".  

 

 

Ho scritto e condiviso questo articolo
Author: Red AdnkronosWebsite: http://ilcentrotirreno.it/Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.