Digitale, Orlando (Endress+Hauser): 'Non c'è niente da spaventarsi, sfruttare potenzialità'
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
20
Sab, Ago

Digitale, Orlando (Endress+Hauser): 'Non c'è niente da spaventarsi, sfruttare potenzialità'

Economia
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

(Adnkronos) - Davanti le nuove tecnologie "non c'è niente di cui spaventarsi ma guardare in faccia la realtà e accoglierla con tutte le potenzialità che ci può offrire. Si può lavorare in chiave evolutiva, l'automazione va sfruttata per guardare oltre, questo è il vero compito che oggi abbiamo".

Così Maria Teresa Orlando, vp - chief financial officer Endress+Hauser, intervenendo nel corso del panel 'La digitalizzazione vista dal lato "financial": come promuovere la cultura digitale con gli strumenti del cfo', all'interno del Forum Financial 2022 in corso presso il Palazzo dell'informazione dell'Adnkronos. L'evento, organizzato da Comunicazione Italiana, è dedicato all’innovazione nella finanza d’impresa e nella pubblica amministrazione. 

E Orlando ha ricordato che in occasione dello scoppio della pandemia "eravamo indietro sullo smart working ma in meno di una settimana tutti i dipendenti hanno avuto il loro pc con tute le configurazioni ed erano in grado di lavorare da casa, con uno sforzo aziendale che è stato molto forte. Non abbiamo perso un solo giorno di lavoro, ci siamo riorganizzati in modo ottimale", ha concluso.  

Ho scritto e condiviso questo articolo
Author: Red AdnkronosWebsite: http://ilcentrotirreno.it/Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.