Lamorgese: 'Riprogettare città per ridurre disagio sociale'
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
01
Ven, Lug

Lamorgese: 'Riprogettare città per ridurre disagio sociale'

Economia
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

(Adnkronos) - “Occorre oggi riprogettare la città sulla base di modelli più vicini ai bisogni di chi le vive, più si incrementa la qualità della vita più si riducono gli indicatori del disagio sociale. Un grande aiuto in questo senso potrà arrivare dai fondi del Pnrr, investimento chiave, cui si affianca il piano nazionale per gli investimenti complementari”.

alternate text

 

Lo ha detto la ministra dell’Interno Luciana Lamorgese parlando ai sindaci all’evento dell’Anci ‘Missione Italia’. 

“Mala movida, piazza di spaccio, quartiere degradato, sono espressioni che richiamano una degenerazione patologica, che spesso si è ritenuto di dover affrontare in termini sbrigativi e sicuritari non analizzandone le cause remote e trascurando segnali di marginalità e disagio sociale - ha aggiunto - Oggi più che in passato si avverte la necessità di una strategia unitaria e integrarla per la promozione del territorio”. 

 

Ho scritto e condiviso questo articolo
Author: Red AdnkronosWebsite: http://ilcentrotirreno.it/Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.