Giovannini: "Regolamento per la nautica è pronto e sta per essere inviato alle altre amministrazioni"
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
01
Sab, Ott

Giovannini: "Regolamento per la nautica è pronto e sta per essere inviato alle altre amministrazioni"

Economia
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

(Adnkronos) - "Dopo un lavoro tutt'altro che banale, il regolamento per la nautica è pronto e sta per essere inviato alle altre amministrazioni. E’ stato un lavoro più difficile del previsto. C'è molta attenzione per la nautica. Nell'ultimo decreto abbiamo anche inserito per la prima volta incentivi per il refitting della nautica diporto, in termini di transizione ecologica".

alternate text

 

Lo ha detto il ministro delle Infrastrutture, Enrico Giovannini, intervenendo alla 62esima edizione del Salone nautico di Genova. Il ministro si è detto invece scettico su un Ministero del Mare. "Non credo per niente ad un ministero dell'economia del mare, perché è un'economia che va coniugata con l'economia della terra: basta guardare a quanto accade al retroporto di Genova". 

"La transizione ecologica non è un giocherello, ma una straordinaria occasione di business per le imprese e per il Paese. Il settore della nautica ha capito che la domanda va verso questa direzione. Quando ci sarà il primo yacht completamente carbon free, tutti gli altri lo vorranno". 

"Grazie al rimbalzo il Pil italiano è tornato ai livelli del 2011. Abbiamo assorbito la stagnazione - ha affermato il ministro - , il crollo del 2020, siamo ancora sotto i livelli 2008-2009, ma aver recuperato in neanche sei trimestri dieci anni non è un risultato banale". “Posso suggerire quello che ho imparato: ogni pezzo è fondamentale e si può imparare moltissimo. Bisogna avere la capacità di ascoltare il mondo reale”, ha aggiunto.  

Ho scritto e condiviso questo articolo
Author: Red AdnkronosWebsite: http://ilcentrotirreno.it/Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.