Tajani: 'Per attrarre investimenti saper presentare Italia e incidere su burocrazia'
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
07
Mar, Feb

Tajani: 'Per attrarre investimenti saper presentare Italia e incidere su burocrazia'

Esteri
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

(Adnkronos) - "Dobbiamo avere una grande capacità, saper presentare bene e ovunque il nostro territorio, non solo le grandi città ma anche i luoghi meno conosciuti da chi non è italiano. Una grande capacità di presentare l'Italia". Lo afferma Antonio Tajani, ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione

Internazionale all'evento “Selecting Italy – Gli ecosistemi territoriali e la governance per l’attrazione investimenti esteri”, organizzato a Trieste dalla Conferenza delle Regioni e delle Province autonome in collaborazione con la regione Friuli Venezia Giulia.  

"Per investire dobbiamo anche agevolare chi vuole investire da noi", ha continuato Tajani sottolineando che "abbiamo una burocrazia pesante, farraginosa, che intralcia chi vuole intraprendere" investimenti. "Serve incidere molto sulla riforma della burocrazia - ha aggiunto - Stiamo rifacendo il codice degli appalti, che è molto utile perché ridurrà i tempi della burocrazia". E poi "serve ciò che manca in molte aree interne" ossia una "connessione" perché chi vuole investire ha bisogno di una "connessione e di un sistema digitale che glielo permetta", ha continuato facendo riferimento anche al Pnrr. "Lo stesso turismo deve essere sfruttato per far meglio conoscere il nostro territorio", ha sottolineato. 

Ho scritto e condiviso questo articolo
Author: Red AdnkronosWebsite: http://ilcentrotirreno.it/Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.