Vaccino AstraZeneca, in Germania solo a over 60 - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
15
Mar, Giu

Vaccino AstraZeneca, in Germania solo a over 60

Esteri
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

 

Il vaccino AstraZeneca in Germania solo per gli over 60. E' la decisione del ministro della Salute tedesco e dei ministri della Salute di ogni Land. Come riferisce la Dpa, il provvedimento entra in vigore domani. I soggetti di età inferiore a 60 anni potranno ricevere il vaccino solo "a discrezione dei medici e dopo un'analisi individuale del rischio". 

Secondo il documento della commissione permanente tedesca per il vaccino, la decisioni di raccomandare AstraZeneca solo alle persone oltre i 60 anni di età è stata presa "sulla base dei dati attualmente disponibili dei rari, ma molto gravi, effetti collaterali collegati a trombosi". La commissione ha detto che comunicherà successivamente che cosa dovranno fare gli adulti sotto i 60 anni che hanno giù ricevuto una dose di Astrazeneca e dovrebbero fare la seconda dose alla fine di aprile. 

Il Canada ha sospeso l'uso del vaccino AstraZeneca per le persone sotto i 55 anni seguendo le raccomandazioni per ragioni di sicurezza del National Advisory Committee on Immunization. "C'e' una sostanziale incertezza sui benefici di somministrare AstraZeneca agli adulti sotto i 55 anni considerati i potenziali rischi", ha detto Shelley Deeks, vice presidente della commissione. Dopo le raccomandazioni della commissione, le province canadesi, che sono responsabili per la Sanità, hanno annunciato la sospensione della somministrazione del vaccino alle persone sotto i 55 anni. 

Deeks ha infatti ricordato che i pazienti che in Europa hanno sviluppato rari casi di coaguli di sangue sono state donne sotto i 55 anni e il tasso di letalità tra chi ha sviluppato questi coaguli è del 40%. Le autorità sanitarie canadesi hanno precisato di non aver ricevuto nessuna notizia di questo tipo di effetti collaterali in Canada. 

 

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002