'Pazzo, porco, razzista': cosa 'pensa' Obama di Trump - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
15
Mar, Giu

'Pazzo, porco, razzista': cosa 'pensa' Obama di Trump

Esteri
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

"Pazzo", "razzista", "porco sessista". Sarebbero gli sferzanti giudizi di Barack Obama su Donald Trump, secondo quanto scrive il corrispondente politico della rivista Atlantic, Edward Isaac Dovere nel suo nuovo libro. Per gran parte della presidenza Trump, riporta il Guardian, Obama ha rispettato la tradizionale consegna per gli ex presidenti di non muovere critiche pubbliche ai loro successori.

alternate text

 

Una consuetudine rotta solo di recente durante la campagna per le presidenziali a sostegno di Joe Biden. Ma dietro le quinte Obama non avrebbe risparmiato epiteti ingiuriosi nei confronti del suo successore. "Fottuto pazzo", "porco razzista e sessista", "figlio di puttana corrotto'', sarebbero secondo quanto scrive Edward Isaac Dovere alcune delle espressioni usate dall'ex presidente Dem nei confronti di Trump. 

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002