Pakistan, scontro tra treni: almeno 36 morti - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
16
Mer, Giu

Pakistan, scontro tra treni: almeno 36 morti

Esteri
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

E' salito ad almeno 36 morti e più di 100 feriti il bilancio dell'incidente ferroviario avvenuto stamani nel sud del Pakistan secondo il Express Tribune. Il ministro delle Ferrovie, Azam Swati, ha confermato che nel distretto di Ghotki, nella provincia del Sindh, un treno è deragliato e si è poi scontrato con un altro convoglio. Proseguono le operazioni dei soccorritori.  

Le notizie del giornale Dawn parlano invece di almeno 31 morti e più di 100 feriti. Tra i feriti ci sono diverse persone in condizioni gravi, come ha confermato all'agenzia Dpa un portavoce delle Ferrovie pakistane, Syed Ijazul Hassan. 

L'incidente è avvenuto all'alba. Secondo la ricostruzione di Dawn, un treno diretto da Karachi a Sargodha è deragliato e si è poi verificato lo scontro, nei pressi della stazione di Raiti, con un altro convoglio in arrivo da Rawalpindi. Stando ai media locali ci sarebbero ancora passeggeri intrappolati. Per i soccorsi, che non sarebbero stati immediati, è stato mobilitato l'esercito, che ha fatto sapere di aver inviato due elicotteri, medici e paramedici. 

In un tweet il premier pakistano Imran Khan si è detto "sconvolto dall'orribile incidente ferroviario" e ha reso noto di aver ordinato una "indagine completa". 

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002