Afghanistan, Talebani attaccano sminatori: 10 morti - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
16
Gio, Set

Afghanistan, Talebani attaccano sminatori: 10 morti

Esteri
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Sono almeno dieci le persone che hanno perso la vita e 16 quelle rimaste ferite a causa dell'attacco condotto dai Talebani contro alcuni sminatori nel distretto di Baghlan-e-Marzaki, nella provincia di Baghlan in Afghanistan. Lo ha reso noto il ministero degli Interni di Kabul. Le vittime lavoravano per la compagnia 'Halo Trust'. 

L'emittente Tolo News precisa che i Talebani hanno sparato contro la sede della ditta che si occupa di rimuovere le mine dall'Afghanistan nella provincia settentrionale di Baghlan. Le vittime sono state trasferite nell'ospedale della città di Pul-e-Khumri. 

I Talebani non hanno ufficialmente rivendicato l'azione, ma il portavoce del ministero degli Interni Tariq Arian ha puntato il dito contro di loro. Un portavoce dei Talebani citato dalla Dpa ha riferito che verranno eseguite verifiche sull'attacco. 

L'organizzazione non governativa Halo Trust conta 2.600 impiegati in Afghanistan, come si legge sul sito Internet della ditta. Il programma di sminamento del Paese è completamente guidato da afghani. Secondo l'ong Inso, nel 2020 sono stati 180 gli attacchi ai danni delle organizzazioni non governative in Afghanistan. Quattordici gli impiegati uccisi, 27 feriti e 42 rapiti. 

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002