Hong Kong, arrestati 5 reporter pro democrazia - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
26
Mar, Ott

Hong Kong, arrestati 5 reporter pro democrazia

Esteri
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Sono circa 500 i poliziotti inviati dalle autorità di Hong Kong nella redazione del quotidiano pro democrazia 'Apple Daily' di Jimmy Lai, accusato di violare la legge sulla sicurezza nazionale. Durante il raid sono stati arrestati il direttore Ryan Law e altri quattro dirigenti. Sono inoltre stati congelati beni per un valore di 18 milioni di dollari di Hong Kong pari a 2,3 milioni di dollari Usa di beni di proprietà di tre società collegate ad Apple Daily. Il giornale ha trasmesso in diretta il raid sul suo account Facebook. 

In conferenza stampa la polizia ha affermato che dal 2019 Apple Daily ha pubblicato più di 30 articoli che invitano i paesi a imporre sanzioni a Hong Kong e alla Cina continentale. Le autorità hanno aggiunto che i beni di Apple Daily Limited, Apple Daily Printing Limited e Ad internet Limited erano stati congelati. 

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002