Terroristi italiani in Francia, 29/9 decisione su questioni preliminari costituzionalità - il Centro Tirreno
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
01
Mer, Dic

Terroristi italiani in Francia, 29/9 decisione su questioni preliminari costituzionalità

Esteri
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

La Corte di Appello di Parigi ha fissato per il 29 settembre prossimo la decisione sulle questioni preliminari di costituzionalità che erano state sollevate dagli avvocati degli ex terroristi italiani che oggi si sono presentati in udienza. E' quanto apprende l'Adnkronos.

A comparire davanti alla Corte di Appello di Parigi erano l'ex militante delle Brigate Rosse, Roberta Cappelli, l'ex brigatista Marina Petrella, l'ex membro dell'organizzazione dei Nuclei armati contropotere territoriale Narciso Manenti, l'ex militante delle Br Sergio Tornaghi e l’ex brigatista Enzo Calvitti. Nel corso della prima udienza il 5 maggio gli ex militanti hanno tutti rifiutato l'estradizione. 

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002