Covid Israele, 460 nuovi casi in due giorni: 31 sono gravi - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
16
Sab, Ott

Covid Israele, 460 nuovi casi in due giorni: 31 sono gravi

Esteri
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

In Israele sono stati registrati 460 nuovi casi di coronavirus nel weekend, 323 ieri e 137 dalla mezzanotte, con 31 pazienti ricoverati in gravi condizioni. Lo rende noto il ministero della Sanità israeliano dicendo che il numero di contagiati ieri è il più alto dal 6 aprile. E spiegando che i casi attivi nel Paese sono ora

2.398. 

Sulla campagna vaccinale, il ministero ha spiegato che 9.569 persone hanno ricevuto una prima dose del vaccino nell'ultima giornata e 1.390 la seconda. In totale, su una popolazione di 9,3 milioni, 5,62 milioni di persone hanno ricevuto una prima dose di vaccino. 

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002