Covid, Malta ci ripensa: porte aperte ai turisti non vaccinati - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
23
Ven, Lug

Covid, Malta ci ripensa: porte aperte ai turisti non vaccinati

Esteri
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Le autorità di Malta fanno marcia indietro e decidono di accogliere anche i turisti non vaccinati contro il coronavirus. A poche ore dall'entrata in vigore del provvedimento, infatti, Malta ha cambiato idea e annunciato che accetterà tutti coloro che potranno fornire un test negativo al Covid-19 effettuato entro le 72 ore

precedenti all'arrivo. 

Viene comunque chiarito che i turisti dovranno osservare un "periodo di quarantena" non specificato in un hotel indicato. La modifica segue le critiche della Commissione europea, che ha affermato che un divieto di ingresso ai non vaccinati sarebbe stato discriminatorio. 

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002