Russia, si rompe tubo ossigeno in ospedale: almeno 9 morti - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
29
Mer, Set

Russia, si rompe tubo ossigeno in ospedale: almeno 9 morti

Esteri
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Almeno nove persone sono morte lunedì a causa della rottura di un tubo dell'ossigeno in un ospedale nella città di Vladikavkaz, nel sud della Russia. Il bilancio delle vittime è stato confermato dal ministro della Sanità in carica della Repubblica dell'Ossezia del Nord-Alania, Soslán Tebiev, riporta l'agenzia

di stampa russa Sputnik, secondo cui le vittime erano pazienti la cui situazione medica era molto grave. 

Secondo i primi accertamenti sull'accaduto, complessivamente 71 pazienti si trovavano nel reparto di terapia intensiva del centro quando si è verificata una perdita di ossigeno da un tubo posto in una cisterna interrata. 

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002