Afghanistan, il dramma della fuga: corpo di un rifugiato nel carrello di un aereo - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
18
Sab, Set

Afghanistan, il dramma della fuga: corpo di un rifugiato nel carrello di un aereo

Esteri
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Ancora notizie di persone che hanno trovato una morte orribile mentre cercavano di imbarcarsi a tutti i costi a bordo degli aerei americani che decollavano ieri da Kabul caduta in mano ai Talebani. Secondo quanto riferisce il Washington Post, un corpo è stato trovato nel vano ruote di un C17, un aereo cargo dell'Us Air Force. Subito dopo

il decollo da Kabul, i piloti avevano segnalato la necessità di fare un atterraggio di emergenza perché non riuscivano a far rientrare le ruote. Dopo l'atterraggio in un'altra località, è stata fatta la macabra scoperta.  

Non è chiaro se l'aereo in questione sia lo stesso che appare nel video, diventato virale, che mostra due persone che cadono nel vuoto dal C17 appena decollato. Un video è stato definito credibile da una delle fonti militari interpellate dal Post. 

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002