Afghanistan, messaggio figlio mullah Omar: "Non fate irruzione nelle case" - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
18
Sab, Set

Afghanistan, messaggio figlio mullah Omar: "Non fate irruzione nelle case"

Esteri
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Fa sentire la sua voce il mullah Yaqoob, figlio del mullah Omar e capo della potente "commissione militare" dei Talebani. In un messaggio audio il figlio del fondatore del movimento dei Talebani, ordina di non fare irruzione nelle case, "soprattutto a Kabul". Lo riportano al-Jazeera e Tolo News dopo la notizia di un messaggio audio diffuso la

scorsa settimana in cui ordinava ai combattenti di rispettare le proprietà nelle aree conquistate. 

"Siamo arrivati a Kabul - recita l'audio attribuito al mullah Yaqoob, che è uno dei vice dei Talebani - Nessuno deve entrare nelle case delle persone o prendere i loro mezzi, in nessuna circostanza". Sarebbe "un tradimento del sistema, un tradimento rispetto al sangue dei martiri ed è considerato un furto". 

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002