Afghanistan, fratello attivista Zahara Ahmadi: "Mia sorella in salvo ma urgono soluzioni" - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
21
Mar, Set

Afghanistan, fratello attivista Zahara Ahmadi: "Mia sorella in salvo ma urgono soluzioni"

Esteri
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

 

"Mia sorella è salva, ma lei è una. Tante persone stanno ancora aspettando e mi auguro riusciremo presto a trovare una soluzione per attivare questo corridoio umanitario, questi visti speciali già applicati da altri Paesi. Bisogna pensare, ragionare, trovare una soluzione". Lo dice in un videomessaggio Hamed Ahmadi, fratello dell'attivista afgana atterrata ieri a Fiumicino. 

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002