Afghanistan, Giappone invia aereo militare per trasferire connazionali e staff locale - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
21
Mar, Set

Afghanistan, Giappone invia aereo militare per trasferire connazionali e staff locale

Esteri
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Anche il Giappone invia in Afghanistan un aereo militare per portare via dal Paese i connazionali che si trovano ancora lì e lo staff locale che ha lavorato con l'ambasciata di Tokyo a Kabul e altre organizzazioni. Il governo, riporta l'agenzia Kyodo, ha annunciato che verrà inviato un aereo delle Forze di autodifesa dopo che la

scorsa settimana diplomatici giapponesi sono stati trasferiti a Dubai a seguito della chiusura dell'ambasciata a Kabul lo scorso 15 agosto, giorno della resa della capitale afghana ai Talebani. In Afghanistan sono rimasti alcuni cittadini giapponesi che lavorano per le organizzazioni internazionali e decine di afghani che hanno collaborato con l'ambasciata, l'Agenzia di cooperazione internazionale del Giappone e altre organizzazioni del Paese. 

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002