Afghanistan, Salvini e l'ambasciatore: "Nessun riconoscimento Talebani" - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
21
Mar, Set

Afghanistan, Salvini e l'ambasciatore: "Nessun riconoscimento Talebani"

Esteri
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

"Lungo e cordiale incontro tra Matteo Salvini e l’ambasciatore dell’Afghanistan in Italia, Khaled Ahmad Zekriya". Lo riferisce la Lega. "Al centro del colloquio - si legge - i temi della difesa della democrazia, dei diritti, delle libertà e della Costituzione, l’esigenza di non offrire alcun riconoscimento per Talebani

o Emirato Islamico, la determinazione a contrastare ogni forma di terrorismo, violenza ed estremismo".  

Salvini e l'ambasciatore "hanno poi condiviso che il nuovo governo afghano dovrà nascere nel rispetto della Costituzione afghana e di ciò che prevede l’Art. 60 della Costituzione. Salvini e l’ambasciatore si erano già confrontati telefonicamente pochi giorni fa per consultazioni urgenti", conclude la nota. 

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002