Covid Usa, governatrice New York ammette: "12mila morti in più" - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
22
Mer, Set

Covid Usa, governatrice New York ammette: "12mila morti in più"

Esteri
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

I morti di covid nello stato di New York sono stati 12mila più di quanto riportato in precedenza. Il dato, che porta il totale a quasi 55.400 decessi, è stato diffuso oggi nel primo giorno di lavoro del nuovo governatore, Kathy Hochul, succeduta a Mario Cuomo. Intervistata da Msnbc, Hochul ha promesso una "nuova era di

trasparenza". 

Cuomo si è dimesso in seguito ad una serie di accuse di molestie sessuali. Ma era anche sotto accusa per aver occultato i veri dati dei morti di covid nelle case di riposo dello stato. Il dato ufficiale del totale dei morti diffuso lunedì era di 43.400 decessi. Ora il conto è stato aggiornato sulla base dei certificati di morte presentati ai Cdc (centri per il controllo e la prevenzione delle malattie). 

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002