Kabul, talebani sparano per festeggiare: 17 morti e 40 feriti - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
21
Mar, Set

Kabul, talebani sparano per festeggiare: 17 morti e 40 feriti

Esteri
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Almeno 17 persone sono morte e altre 40 sono rimaste ferite a Kabul, in Afghanistan, a causa degli spari dei talebani per festeggiare la presunta vittoria sulla Resistenza del Panshir. Lo riferisce Tolo News, citando fonti degli ospedali della capitale afghana. Informazioni non confermate parlano di altri 17 morti nelle stesse circostanze a

Jalalabad. 

Ieri sera diversi talebani hanno cominciato a sparare in aria per festeggiare le notizie della vittoria in Panshir. Ma la notizia è stata smentita dalla Resistenza, che dice di continuare a combattere contro i talebani.  

Oggi il portavoce dei talebani Zabihullah Mujahid aveva ammonito a non sparare in strada. "Evitate di sparare in aria e invece ringraziate Dio -aveva detto su Twitter -. Armi e munizioni sono nelle vostre mani, nessuno ha il diritto di sprecarle. I proiettili sparati a freddo hanno maggiori probabilità di colpire i civili. Quindi non sparare inutilmente". 

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002