Covid, Oms: nel mondo primo calo sostanziale contagi in 2 mesi - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
17
Ven, Set

Covid, Oms: nel mondo primo calo sostanziale contagi in 2 mesi

Esteri
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Sono 4 milioni i nuovi contagi Covid-19 segnalati nel mondo dal 6 al 12 settembre: un dato che rappresenta "il primo sostanziale calo dei casi settimanali in più di 2 mesi". Lo sottolinea l'Organizzazione mondiale della sanità, nel report diffuso ogni settimana sull'andamento della pandemia di coronavirus Sars-CoV-2. "Tutte le

regioni hanno riportato un calo dei nuovi casi rispetto alla settimana precedente", spiega l'Oms, evidenziando che "anche il numero di morti segnalati a livello globale nell'ultima settimana è diminuito rispetto alla settimana precedente, con poco più di 62mila nuovi decessi" registrati.  

Da inizio emergenza - calcola l'Oms - il numero di casi di Covid-19 segnalati nel mondo ha superato i 224 milioni, con oltre 4,6 milioni di morti. Decessi che, pur calando a livello globale, nell'ultima settimana aumentano nella regione Africana (+7%), mentre il Sud Est asiatico è quella che ha registrato la riduzione maggiore (-20%). Le regioni Americhe e Mediterraneo orientale hanno riportato cali leggermente inferiori (-9% e -6%), mentre le morti segnalate nelle regioni Europea e Pacifico occidentale risultano stabili rispetto alla settimana precedente.  

Le regioni che riportano i maggiori tassi di incidenza settimanale per 100mila abitanti di casi e di decessi Covid sono le stesse dei 7 giorni precedentemente analizzati: Americhe (143 nuovi casi ogni 100mila abitanti; 2,3 decessi/100mila) e regione Europea (119,4 nuovi casi/100mila e 1,5 decessi/100mila). 

Il numero più alto di nuovi contagi è stato segnalato da Usa (1.034.836 nuovi casi, -20%), Regno Unito (256.051, +5%), India (248.248, -15%), Repubblica islamica dell'Iran (172.030, -17%) e Turchia (158.236, +6%).  

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002