Covid Germania, niente stipendio ai non vaccinati in quarantena - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
24
Dom, Ott

Covid Germania, niente stipendio ai non vaccinati in quarantena

Esteri
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Dal primo novembre non saranno più risarciti per la perdita dello stipendio quei tedeschi non vaccinati che dovessero mettersi in quarantena. Lo ha annunciato il ministro della Salute, Jens Spahn, secondo quanto riporta la Bbc. Finora il governo tedesco aveva pagato un risarcimento a quei lavoratori costretti all'isolamento per essere

stati in contatto con una persona contagiata o per essere tornati da una zona 'ad alto rischio' all'estero. Questo sostegno, ha spiegato Spahn, sarà ritirato nel tentativo di incoraggiare più persone a vaccinarsi. 

Quella di ricevere il vaccino rimarrà una "decisione personale", ha dichiarato, ma quella decisione ora "avrà anche la responsabilità di sopportarne le conseguenze economiche". "Alcune persone diranno che questo significa fare pressione sui non vaccinati. Penso che dobbiamo guardarla da un altro punto di vista - è anche una questione di equità", ha aggiunto. 

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002