Elezioni Germania, Spd: "Tocca a noi formare il governo" - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
24
Dom, Ott

Elezioni Germania, Spd: "Tocca a noi formare il governo"

Esteri
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Spd avanti nelle elezioni 2021 in Germania con il 26% secondo le proiezioni. La Cdu-Csu segue con il 24,5%, al terzo posto i Verdi con il 13,9%. "Con le attuali proiezioni c'è un mandato molto chiaro per formare un governo buono e pragmatico per la Germania", ha detto il candidato canceliere della Spd, Olaf Scholz, che ha prospettato la

formazione di una coalizione a tre partiti. 

"Aspettiamo risultati definitivi, poi al lavoro prima possibile" ha aggiunto, affermando che che "gli elettori mi vogliono cancelliere". Scholz si è rallegrato "per il grande successo" del suo partito.  

"Non sempre il partito con il maggior numero di voti ha finito per formare un governo", ha detto a stretto giro Armin Laschet, presidente Cdu e candidato dell'Unione alla cancelleria. "Nessun partito è abbastanza forte da formare un governo da solo e dovremo trovare punti in comune", ha aggiunto. 

"No a un governo federale guidato dalla sinistra", ha scandito Laschet. Ogni voto per l'Unione è contro un "governo guidato dalla sinistra", ha affermato, assicurando che "faremo tutto ciò che è in nostro potere per formare un governo federale sotto la guida dell'Unione", ha proseguito. 

"Questa è una serata deludente per noi oggi, questo è molto chiaro"m ha detto anche Dietmar Bartsch, copresidente del partito Die Linke al Bundestag, parlando con Ard. "Il fatto è che non rappresentiamo più gli interessi dell'Est. Se veniamo screditati come incapaci di governare, allora questo spaventa molti, soprattutto nell'est".  

Numeri "fantastici" per la candidata dei verdi alla cancelleria, Annalena Baerbock: ai Grunen circa il 15% dei consensi. "Abbiamo un mandato per il futuro", ha commentato, parlando ai militanti e sottolineando la necessità di "un governo per il clima". La Baerbock ha tuttavia ammesso che nel corso della campagna elettorale sono stati fatti errori. "Volevamo di più - ha detto la candidata dei Verdi - non lo abbiamo raggiunto, anche a causa di nostri errori all'inizio della campagna elettorale, miei errori". 

"La Fdp ha ottenuto uno dei migliori risultati elettorali della sua storia" ha detto il leader del partito Liberale (Fdp), Christian Lindner. "Inoltre, per la prima volta la Fdp ha ottenuto un risultato a due cifre in due elezioni federali consecutive".  

PROIEZIONI - Nuove proiezioni dell'emittente Zdf sui risultati del voto in Germania: la Spd avanza ancora fino a raggiungere il 26% dei consensi, l'Unione è al 24,5%. Perdono i Verdi, che scendono al 13,9%. La Fdp resta all'11,7%, l'Afd al 10,5%. La Linke è ferma al 5%. 

Per l'emittente Ard, Cdu e Csu sono al 24,5%, la Spd al 25,7%, i Verdi al 14,3%, la Fdp all'11,5%, la Linke al 5%, Afd al 10%. 

 

 

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002