Origine Covid, riparte l'indagine: Oms invierà nuovo team in Cina - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
24
Dom, Ott

Origine Covid, riparte l'indagine: Oms invierà nuovo team in Cina

Esteri
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

L'Organizzazione mondiale della sanità starebbe avviando una nuova indagine sulle origini del Covid-19. Secondo il Wall Street Journal, l'Oms sta mettendo insieme un gruppo di una ventina di scienziati con l'incarico di trovare nuove prove in Cina e altrove e di valutare l'ipotesi della fuga del virus da un laboratorio, teoria respinta

da Pechino. 

Nel dicembre del 2020 esperti dell'Oms hanno visitato Wuhan, la megalopoli cinese in cui si è inizialmente manifestato il coronavirus, ma il rapporto dello scorso marzo affermava di aver ricevuto informazioni insufficienti dagli scienziati cinesi per rispondere a domande chiave sulle origini del Covid-19. 

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002