Variante Omicron covid, primo caso in Usa
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
02
Sab, Lug

Variante Omicron covid, primo caso in Usa

Esteri
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

La variante Omicron del Covid è arrivata negli Stati Uniti. L'immunologo Anthony Fauci ha reso noto che il dipartimento di Sanità pubblica di San Francisco ha confermato il primo caso, riscontrato in una persona vaccinata con due dosi tornata dal Sudafrica. E' risultata positiva alla variante il 29 novembre, si è messa in

quarantena e per ora riferisce solo di "lievi sintomi". 

"Questa nuova variante è causa di continua vigilanza, no al panico". E' quanto ha dichiarato il coordinatore per la risposta al Covid della Casa Bianca, Jeff Zients, dopo il primo caso confermato negli Stati Uniti. "Sappiamo cosa serve per limitare la diffusione del covid - ha sottolineato in una nota -. Vaccinarsi, fare il richiamo e prendere misure di sanità pubblica, come la mascherina ed il distanziamento". 

"Noi siamo pronti a rispondere alla sfida con la scienza e rapidamente", ha detto ancora il coordinatore della Casa Bianca per la risposta al Covid. "Come ha detto il presidente (Joe Biden) venerdì scorso, era solo questione di tempo prima che venisse rilevato negli Stati Uniti il primo caso di Omicron", ha sottolineato Zients, secondo cui il team medico del presidente "continua a credere che i vaccini esistenti forniscano un certo livello di protezione contro la forma grave di Omicron e che gli individui che hanno fatto il richiamo abbiano una protezione ancora più forte". Per questo, si rinnova l'appello a "tutti gli adulti a fare la terza dose, e a vaccinarsi ed a vaccinare i loro figli se non l'hanno già fatto", conclude il coordinatore.  

Ho scritto e condiviso questo articolo
Author: Red AdnkronosWebsite: http://ilcentrotirreno.it/Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002