Variante Omicron, Giappone in parziale stato di emergenza
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
25
Mer, Mag

Variante Omicron, Giappone in parziale stato di emergenza

Esteri
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Variante Omicron, il Giappone mette in atto un parziale stato di emergenza con un nuovo piano di restrizioni per limitare la diffusione della nuova mutazione del coronavirus. Le nuove regole riguarderanno Tokyo e altre nove prefetture, entreranno in vigore venerdì e saranno in vigore per almeno tre settimane. Per ristoranti e bar

chiusura anticipata e divieto di servire bevande alcoliche. Alla popolazione viene chiesto di indossare le mascherine e di rispettare il distanziamento sociale. 

Lo ha annunciato il ministro dello Sviluppo economico Daishiro Yamagiwa, che è anche responsabile delle misure per contrastare la pandemia. Il piano è stato approvato da un comitato di esperti del governo. Nelle ultime 24 ore a Tokyo sono stati confermati 7.377 contagi, il numero più alto dallo scoppio della pandemia. L'aumento dei casi non corrisponde a una maggiore pressione sugli ospedali. 

Ho scritto e condiviso questo articolo
Author: Red AdnkronosWebsite: http://ilcentrotirreno.it/Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002