Ucraina-Russia, inchiesta Corte Aia su presunti crimini guerra Mosca
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
11
Gio, Ago

Ucraina-Russia, inchiesta Corte Aia su presunti crimini guerra Mosca

Esteri
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

(Adnkronos) - Presunti crimini di guerra commessi dalla Russia in Ucraina: la Corte penale internazionale ha ufficialmente avviato un'indagine. Lo ha annunciato il procuratore della Cpi, Karim A.A. Khan Qc, dopo che 39 Paesi (un numero mai così ampio), tra cui l'Italia, hanno sottoscritto la procedura di attivazione della Corte. Il

lavoro di raccolta delle prove in Ucraina è già iniziato, ha detto il procuratore. 

"Come già detto nella mia dichiarazione del 28 febbraio, nell'esame preliminare della situazione in Ucraina, il mio ufficio ha già trovato una base ragionevole per ritenere che siano stati commessi crimini nell'ambito della giurisdizione della Corte - ha sottolineato il procuratore - e ha identificato casi potenziali che sarebbero ammissibili". 

Ho scritto e condiviso questo articolo
Author: Red AdnkronosWebsite: http://ilcentrotirreno.it/Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002