Guerra Ucraina-Russia, Usa: "Da Mosca assalto totale a verità"
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
19
Ven, Ago

Guerra Ucraina-Russia, Usa: "Da Mosca assalto totale a verità"

Esteri
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

(Adnkronos) - Gli Stati Uniti accusano il Cremlino, con la Russia impegnata in una "guerra non provocata all'Ucraina", di aver lanciato un "assalto totale alla libertà dei media e alla verità" e denunciano - in una dichiarazione del portavoce del Dipartimento di Stato, Ned Price, in cui si fa riferimento ai casi della radio Eco

di Mosca e Dozhd Tv - come si stiano "intensificando gli sforzi di Mosca per fuorviare e reprimere la verità della brutale invasione".  

Il Dipartimento di Stato Usa denuncia come il governo russo stia anche "soffocando le piattaforme Twitter, Facebook e Instagram su cui decine di milioni di cittadini della Russia fanno affidamento per informazioni e opinioni indipendenti e per collegarsi tra loro e con il mondo esterno". Secondo Price, il parlamento russo si riunirà domani per valutare una normativa che renderebbe un reato i resoconti 'non ufficiali' sull'invasione russa dell'Ucraina. 

"La popolazione della Russia non ha scelto questa guerra - prosegue la dichiarazione - Ha il diritto di sapere della morte, delle sofferenze e della distruzione inflitta dal suo governo al popolo dell'Ucraina. Ha anche il diritto di sapere dei costi umani di questa guerra senza senso per i propri soldati". 

Ho scritto e condiviso questo articolo
Author: Red AdnkronosWebsite: http://ilcentrotirreno.it/Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.