Zaporizhzhia, Aiea: "Negoziati tra Kiev e Mosca per sicurezza centrale"
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
07
Ven, Ott

Zaporizhzhia, Aiea: "Negoziati tra Kiev e Mosca per sicurezza centrale"

Esteri
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

(Adnkronos) - Sono in corso ''negoziati veri'' tra la Russia e l'Ucraina per creare una zona di protezione attorno alla centrale nucleare di Zaporizhzhia, la più grande d'Europa nel sud dell'Ucraina. Lo ha dichiarato il direttore generale dell'Aiea, l'Agenzia internazionale per l'energia atomica, Rafael Mariano Grossi, che a margine

dell'Assemblea generale a New York ha incontrato tra gli altri il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov e quello ucraino Dmytro Kuleba. ''Stiamo ingranando'', ha detto Grossi, sottolineando che, seppur non ci siano ancora risultati concreti, c'è l'impressione che le parti ritengano fondamentale creare una zona di sicurezza attorno all'impianto nucleare di Zaporizhzhia. 

Grossi si è poi detto molto preoccupato per il peggioramento della situazione presso l'impianto, sottolineando che occorre agire velocemente. ''Dobbiamo decidere il prima possibile'', ha detto incontrando i giornalisti a New York. 

Ho scritto e condiviso questo articolo
Author: Red AdnkronosWebsite: http://ilcentrotirreno.it/Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.