Iran, Ong: almeno 31 morti nelle proteste per Mahsa Amini
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
01
Sab, Ott

Iran, Ong: almeno 31 morti nelle proteste per Mahsa Amini

Esteri
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

(Adnkronos) - Sarebbe di almeno 31 vittime il bilancio delle proteste in Iran per la morte della giovane di origine curda Mahsa Amini, la 22enne deceduta dopo essere stata arrestata dalla 'polizia morale' a Teheran con l'accusa di non aver indossato correttamente il velo. E' quanto sostiene l'ong con sede a Oslo, Iran Human Rights, mentre la

tv di Stato parla di 17 morti tra "dimostranti e agenti di polizia".  

"Il popolo iraniano è sceso in piazza per ottenere i propri diritti e il governo sta rispondendo alla protesta pacifica con i proiettili", ha dichiarato il direttore di Ihr, Mahmood Amiry-Moghaddam, in una nota in cui si rende noto il bilancio dopo sei giorni di proteste. L'ong ha sostenuto di avere conferme sulle proteste in corso in oltre 30 città, denunciando "arresti di massa" di manifestanti e attivisti della società civile. 

Ho scritto e condiviso questo articolo
Author: Red AdnkronosWebsite: http://ilcentrotirreno.it/Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.