Transumanesimo uguale webete
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
26
Dom, Giu

Transumanesimo uguale webete

Transumanesimo uguale webete

Il senso della vita
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

un foglio di carta di riso, con impresse farfalle svolazzanti verso l’Alto! Così si presentò al nostro incontro e su quel foglio vi era impresso il suo regalo per noi, nel giorno del suo settantesimo compleanno. Aveva deciso, gioioso, proprio quel giorno perché non vi era miglior modo di trascorrere il proprio compleanno ed un nuovo giro di ruota che effondendo consapevolezza.

Transumanesimo uguale webete
Transumanesimo uguale webete

 

Avevamo stabilito un incontro con massimo una ventina di persone per poter parlare al meglio, conversare. Il mondo di Eumeswil non è interessato ai grandi numeri, ma alla qualità degli incontri che spesso si espleta in luoghi raccolti, con pochi intimi, i video poi restano come traccia per chi desidera coglierli…
E su quel foglio di riso vi era e vi è scritto:

Illusioni

Sogno

o son desto?

Inutile domanda,

privo del corpo

pur sento dolore

vivo emozioni

e godo l’amore.

Fino al mattino

illusione infinita,

dopo la morte

questa è la vita.

Estratto dal libro "Poesie dello Spirito della Vita e dell’Amore" di Franco Trinca.

Lo ricordiamo così un forte guerriero in pubblico e durante la serata in privato per cena e dopo cena, fino oltre le due di notte, a discutere dei massimi sistemi, di Dio e compiaciuto ci lesse molte altre sue poesie. Non aveva tempo, preso dal lavoro, ci disse per amare una singola persona, ma però la parola amore emerse e risuonò dalle sue labbra dirompente, a più non posso, ed era nei confronti del mondo intero e di Dio.

Rimandiamo il video di oltre due ore che si fece con Franco Trinca come ricordo per chi desidera serbarlo, custodirlo e per chi desidera far sopravvivere la sua causa ed i suoi consigli alimentari.

Noi ci soffermeremo sul suo parlare a Cingolani:” Noi il transumanesimo non lo vogliamo” …

Che l’essere umano stia cambiando è verità. Colleghiamo giusto a proposito un video nostro fatto per il ciclo di incontri: "I grandi interrogativi " su: Che cos’è il webete?

Chi è ancora in grado di riflettere e pensare troverà molte soluzioni e riferimenti ai tanti interrogativi e a tante ovvie constatazioni che normalmente può condurre sulla degenerazione dell'essere umano.

Già nel 2019 si parlava di ebetismo e di deficit cognitivo prodotto dal mondo digitale.

Carenza del pensiero lento, omologazione, un uomo non più in grado di comprendere e far programmi a lungo termine e soprattutto prevedere le conseguenze delle proprie azioni.

A parlarne Lamberto Maffei, neurobiologo italiano (n. Grosseto 1936). Già professore di neurobiologia presso la Scuola Normale Superiore di Pisa, ha incentrato la sua ricerca sullo studio del sistema visivo, a livello sia delle cellule della retina sia dei neuroni del talamo e della corteccia cerebrale, nell’uomo e negli animali da laboratorio. Già direttore dell’Istituto di Neuroscienze del CNR e del Laboratorio di Neurobiologia alla Scuola Normale Superiore di Pisa, è stato presidente dell’Accademia nazionale dei Lincei e professore emerito di Neurobiologia alla Scuola Normale. Nel 2014 è stato insignito del titolo di Cavaliere di Gran Croce dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana.

Insieme a lui Andrea Smorti, il l primo luglio 1988 fu nominato professore associato di psicologia dello sviluppo e dell'educazione alla Facoltà di magistero dell'Università di Firenze, per essere poi designato professore ordinario il primo settembre 2000 nella medesimo ateneo. Dal 2001 al 2004 fu presidente del corso di laurea in scienze e tecniche di psicologia dello sviluppo e dell'educazione della Facoltà di psicologia fiorentina.

Presidente della commissione per l'esame di Stato di psicologo nell'anno accademico 2004-2005, nel 2008 fu eletto preside della Facoltà di psicologia dell'Università di Firenze, incarico che mantenne fino al 2013.

Per ancor meglio integrare a che cosa stiamo andando incontro a chi si affida totalmente alla seduzione e al potere incantatore della rete, del virtuale fino ad esserne risucchiato riportiamo due righe su quali possono essere le prossime frontiere:

"LA SOCIETÀ NEURALINK DI ELON MUSK, SI STA PREPARANDO A TESTARE CHIP CEREBRALI NEGLI ESSERI UMANI."

Sembra che Elon Musk si stia avvicinando all'inizio del primo test in assoluto dell'interfaccia cervello-computer (BCI) negli esseri umani.

Neuralink, società di neurotecnologie fondata da Musk, ha pubblicato una nuova offerta di lavoro per un "direttore degli studi clinici". Questo potrebbe indicare una cosa, che Neuralink si sta preparando alla fase successiva, ovvero testare i suoi chip sugli esseri umani.

L'azienda ha già condotto test su maiali e scimmie. In particolare, è riuscita a condurre un esperimento riuscito su un macaco di nove anni, che è stato in grado di giocare ai videogiochi solo con la forza del pensiero.

I primi esperimenti umani sono previsti per quest'anno. Coinvolgeranno persone con paralisi che, utilizzando l'interfaccia Neuralink, le quali potranno muovere il cursore del mouse del computer con l'aiuto dei neuroni."

Un nuovo tipo umano è alle porte… Il Prof. Maffei con un riso - che sa di amaro in bocca - afferma che se all’uomo del domani verrà fatta un’autopsia verranno trovati soltanto molteplici micro chip...

Due anni fa per, la prima volta, il mondo intero si fermò di colpo, ora forse, a due anni di distanza, a chi ancora è in grado di usare il cervello, di pensare, di riflettere, di piegarsi su stesso, di sedersi nella propria interiorità, forse solo per costui che è in grado di fermarsi, che avverte il pericolo imminente, è opportuno che nel silenzio del suo essere mediti e a lungo.

Soffermarsi a riflettere sui pensieri elaborati in modo semplice, ed efficace da Lamberto Maffei e Andrea Smorti. Porsi in ascolto.

Inseriamo al termine di questo scritto oltre il link dei due video una canzone melodica di Fabio Concato: Guido piano, ma lui dice che non sa dove andare… La canzone è molto dolce così come il video.

Noi prendiamo per buono, invece, il suggerimento di Juddu Krishnamurti: "la relazione è un processo di auto-rivelazione. Se non si conosce se stessi, i modi del proprio cuore e della propria mente avrà ben poco significato la costruzione di un qualunque sistema o di una qualunque forma esteriore. Ciò che importa è comprendere se stessi in relazione con gli altri. Solo allora la Relazione diventa non un processo di isolamento ma un movimento nel quale si scoprono i propri stessi motivi, i propri pensieri e le proprie tendenze… e questa scoperta in se stessa è l’inizio della vera Trasformazione."

Ma vi invitiamo nuovamente a rallentare, ad entrare in contatto con la profondità del vostro essere ed puntare il vostro sguardo verso il Cielo.

Per tanto, tanto tempo, il sole, la luna, le stelle hanno guidato il cammino dell’umanità.

I grandi viaggi dei Vichinghi, di Marco Polo, Magellano, Cristoforo Colombo furono fatti puntando alla stella polare.

Per chi cerca l’annullamento ontologico saltare e vivere nella rete sarà efficace, ma per l’avventuriero spirituale, per l’avventuriero della vita e della vera vita alla quale alludeva Franco Trinca, forse è meglio, che entri in contatto con la sua stella polare e con la sua fievole e tremula fiaccola di conoscenza e si spinga nel suo proprio sentiero dell’esistenza capace di guidare per se stesso tutto ciò che proviene in modo infido e ammaliante dal mondo virtuale…

 

VIDEO. Sistema immunitario, Nutrizione e Cure Negate - con Franco Trinca

 

 

VIDEO. CHE COS'E' UN WEBETE? - Conferenza #Eumeswil - con Lamberto Maffei e Andrea Smorti

 

 

VIDEO. Fabio Concato - Guido piano (con testo)


Un caro saluto a Franco, mai nome più fu appropriato, a ritrovarsi prossimamente… ed un caro saluto a tutti gli amici de "Il mondo di Eumeswil"

Leggi anche: Associazione Eumeswil


 L'ASSOCIAZIONE #EUMESWIL​ è un’associazione culturale non-profit, sorta a Firenze e Vienna con lo scopo di studiare e diffondere l’opera, il pensiero e lo stile esistenziale di #ErnstJünger​.

L’Associazione si fonda su tre pilastri:

CULTURA - Intesa come coltivazione di sé.

TRADIZIONE - Come l'eredità spirituale dei nostri antenati.

RETTITUDINE - Come modo di essere e non di apparire.

Visita il Sito: Associazione Eumeswil

 

Ho scritto e condiviso questo articolo
Author: RedEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.