Cambiamento e trasformazione: Il creativo
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
10
Sab, Dic

Cambiamento e trasformazione: Il creativo

Paolo Svegli

Il senso della vita
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Attraversando un parco le varie tonalità del verde pervadono i nostri occhi, la nostra vista ed i sensi donando uno stato di gioia e di quiete. Nuove tenere foglie adornano le chiome degli alberi, i prati sono in fiore… Nuova vita è emersa… Siamo di fronte allo splendore della creazione e del creativo.

Paolo Svegli
Paolo Svegli

 

Il creativo designa la via del nobile. Possiede, inoltre, le quattro qualità della solidità, della forza, della misura e della giustizia.

Il segno - il creativo - è coordinato al quarto mese (aprile - maggio), quando la forza chiara è al suo culmine…

Grande invero è la sublimità del creativo, alla quale tutte le cose devono il loro inizio, e che pervade tutto il cielo.

Le nubi vanno, e la pioggia opera, e tutti i singoli esseri fluiscono nella loro figura. Qui è data la spiegazione del termine "riuscita". Il risultato dell’attività creatrice si manifesta nell’irrigazione fluviale, la quale fa pullulare e germinare ogni vita. Queste due sentenze mostrano le qualità della grandezza e del successo quali le manifesta la forza creatrice della natura. In modo analogo si manifestano gli attributi della sublimità e della riuscita presso l’uomo creatore, il santo, che si trova in concordanza con la forza creatrice della divinità.

Possedendo l’uomo santo grande chiarezza sul fine e sul principio e sul modo come i sei gradi ognuno a suo tempo si compiono, egli sale come su sei draghi verso il cielo.

L’uomo santo, il quale comprende i segreti della creazione che si celano nella fine e nel principio, nella morte e nella vita, nello svanire e nel divenire, e che comprende come questi opposti polari dipendono vicendevolmente l’uno dall’altro, si innalza al di sopra della relatività di ciò che è caduco. Il tempo significa per lui soltanto che in esso i gradi del divenire possono esplicarsi in chiara successione; e siccome è presente tutto intero in ogni istante, adopera i sei gradi del divenire come se salisse verso il cielo sui draghi che sono aggiunti come immagine ad ogni singolo elemento lineare. Quest'è la sublimità e la riuscita del creativo, come esso si manifesta nell’uomo.

La via del creativo opera per mutamento e trasformazione, si che ogni cosa acquista la sua vera natura e destinazione e giunge a durevole concordanza con la grande armonia: quest'è il propizio ed il perseverante. Qui sono spiegati gli altri due attributi "propizio" e "perseverante".

Riguardo alla forza creatrice della natura. Il carattere della forza creatrice naturale non è arresto, bensì moto e sviluppo costanti. Da questa forza tutte le cose vengono gradualmente mutate finché essa trasforma stagioni e tutto il mondo delle creature nel suo decorso. Così ogni cosa acquista la natura che le aspetta, la quale, dal punto di vista divino è chiamata destinazione. Quest'è la spiegazione del concetto "propizio". Trovando così ogni cosa il suo genere, nasce quella grande e durevole armonia dell’universo, che è espressa dal concetto del perseverare (durata e rettitudine).

Quand’egli s’innalza col suo capo sopra la moltitudine degli esseri, tutte le contrade insieme giungono alla quiete.

Qui è dipinta la forza creatrice del santo il quale raggiunge la meta facendo pervenire ogni cosa al posto che le spetta, così che viene la pace in terra quando egli sta al sublime posto del sovrano…

A parlarci I KING (Il libro dei mutamenti) e proprio questa opera sublime ci introduce al video che vi proponiamo con Paolo Svegli: Cambiamento e trasformazione per cercare di osare, non temere il cambiamento, cercando di realizzare i propri sogni e prendere le redini della propria esistenza perché il cambiamento fa parte della vita, spesso lo subiamo, a volte non lo vediamo, difficilmente riusciamo a guidarlo, facendo sì che sia una vera e propria evoluzione nella direzione che desideriamo noi. In questo incontro potremo vedere i meccanismi che regolano il cambiamento e l'evoluzione degli esseri viventi, in modo da poter poi scegliere consapevolmente quali percorsi intraprendere. Paolo Svegli: ha da sempre la passione per la ricerca della felicità, GRAZIE ai momenti nei quali, da piccolo, vedeva la madre passare da una crisi depressiva all’altra, da un ricovero all’altro. Ha la passione per la salute da quando, GRAZIE ai tumori che hanno ucciso 3 dei suoi 4 nonni e coinvolto la totalità dei suoi parenti ancora viventi, si è chiesto "Cos'è la Salute? Cos'è che ci fa stare bene?". Ha già ringraziato nella postfazione del suo libro "Osa Sognare" suo fratello (37 anni di percorso di malato psichiatrico) perché se non fosse stato per lui non avrebbe mai colto la portata di quel messaggio sulle potenzialità della programmazione neuro linguistica nel trovare dentro di noi gli strumenti per essere la miglior versione di noi stessi.

Saper dire GRAZIE alle situazioni che non avresti mai voluto nella vita ti mette in condizione di distinguere tra il problema (che vorresti evitare in ogni modo) e il suo DONO, che ti porta a scoprire qualcosa di straordinario. Se ha avuto l’energia e la passione per promuovere con l’associazione dei famigliari un progetto pilota per la salute mentale che sono voluti venire a conoscere anche le tv giapponesi, e che oggi sta facendo da base per le attività di uno dei migliori centri di salute mentale d’Italia, è solo perché è riuscito a prendere il bene che c'era in tutta quella sofferenza. In ogni progetto c’è la spinta verso un mondo migliore, più felice, che nasce dal contatto e dalla conoscenza profonda con l'infelicità e la sofferenza.

Crede che ognuno di noi possa passare la vita ad anestetizzarsi da ciò che non gli piace o lo spaventa oppure saper entrare pienamente in questo fiume e trarne le energie per migliorare tutto ciò che desidera migliorare intorno e dentro di sé.

Paolo Svegli come potrete vedere nel video è una persona allegra, vitale, comunicativa, non timorosa che ci invita ad affrontare il cambiamento come sfida, ma anche con allegria per meglio vivere, per essere vivi anchè trascorre la vita come se fossimo già morti…

Fino in fondo non avremo mai la certezza di aver compiuto la scelta giusta, ma sicuramente non proveremo il rimpianto per non aver provato a vivere come avremmo desiderato.

In un'epoca di incertezza, di totale capovolgimento può essere la spinta giusta per provare a costruire il mondo come lo si desidera anziché vedere il crollo di ogni cosa.

Ricordiamoci che il serpente muta il suo manto ed è l’animale che mise in tentazione Eva, ma è anche il simbolo sul bastone del medico. Una farfalla prima di diventare tale deve subire molteplici trasformazioni.

L’uomo non solo cambia attraverso il tempo, ma ha la possibilità di trasformarsi in meglio quando si adopera per tale fine imprimendo la sua volontà nel suo agire e facendo ogni possibile sforzo consapevole.

In ognuno è riposta una scintilla sta a noi portarla a risplendere. Ogni qualvolta si comprende e si partecipa al dono dell'esistenza e alla meraviglia insita nella vita non cessando di amarla, ma anzi incrementando questo sentimento può succedere un miracolo ed una apertura ricolma di mistero verso un "Altrove".

Ricordiamo di osservare con attenzione e cura le fioriture che ci circondano, ma anche le fioriture improvvise ed inaspettate come il tralcio di rosa secca al cospetto di Santa Rita da Cascia e di quando il Buddha si risvegliò: gli alberi si adornarono di fiori e cosparsero il suo corpo di teneri e freschi boccioli.

Non manchiamo alla festa che la vita elargisce a chi le fa festa…

VIDEO. Cambiamento e Trasformazione - con Paolo Svegli

 

Leggi anche: Associazione Eumeswil


 L'ASSOCIAZIONE #EUMESWIL​ è un’associazione culturale non-profit, sorta a Firenze e Vienna con lo scopo di studiare e diffondere l’opera, il pensiero e lo stile esistenziale di #ErnstJünger​.

L’Associazione si fonda su tre pilastri:

CULTURA - Intesa come coltivazione di sé.

TRADIZIONE - Come l'eredità spirituale dei nostri antenati.

RETTITUDINE - Come modo di essere e non di apparire.

Visita il Sito: Associazione Eumeswil

 

Ho scritto e condiviso questo articolo
Author: RedEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.