PlanetWatch annuncia la quotazione del suo token PLANETS sulla piattaforma Bitfinex - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
25
Dom, Lug

PlanetWatch annuncia la quotazione del suo token PLANETS sulla piattaforma Bitfinex

Immediapress
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

ST. GENIS-POUILLY, France, 3 giugno 2021 /PRNewswire/ -- Planetwatch, una start-up francese che decentralizza e incentiva il monitoraggio ambientale, ha annunciato che il suo token, PLANETS, sarà quotato su Bitfinex. I PLANETS sono il primo Algorand Standard Asset (escluse le stablecoin) ad essere listato su una importante piattaforma

internazionale. 

Claudio Parrinello, CEO di PlanetWatch, ha dichiarato: "Questo è un traguardo importante per PlanetWatch. Meno di 18 mesi dopo la creazione dell'azienda e nonostante la pandemia di COVID-19, siamo riusciti a dimostrare che la nostra soluzione Smart City as a Service, basata sull'implementazione di sensori comunitari e la raccolta di dati di qualità dell'aria in crowdsourcing, può generare flussi di dati di livello professionale in un modo rapido ed economico." 

Sean Lee, CEO della Fondazione Algorand, ha dichiarato: "Siamo lieti di vedere Bitfinex supportare il token PLANETS. Il team di PlanetWatch ha mostrato una visione e un'innovazione eccezionali nella creazione del loro concetto di "Smart City" aaS e nella scelta di creare il proprio ecosistema di token sulla rete blockchain sostenibile e carbon negative di Algorand. Siamo entusiasti di vedere il mondo scoprire l'incredibile potenziale del monitoraggio della qualità dell'aria in crowdsourcing e del token PLANETS." 

PlanetWatch rivoluziona il monitoraggio della qualità dell'aria, utilizzando la blockchain di Algorand, sensori abilitati per l'IoT e l'analisi dei dati basata sull'intelligenza artificiale.  PlanetWatch incentiva i cittadini a far funzionare sensori di qualità dell'aria e guadagnare ricompense in token per i flussi di dati.  

Il focus attuale di PlanetWatch è sull'inquinamento atmosferico, che causa 7 milioni di morti all'anno (fonte: OMS). Inoltre, studi recenti collegano l'esposizione all'inquinamento atmosferico con un aumento della mortalità per infezione da COVID-19, nonché rischi di infezione tramite aerosol, in spazi interni. 

PlanetWatch è sostenuto da partner di alto profilo come Algorand, la Algorand Foundation e il CERN, il principale laboratorio di ricerca fisica al mondo, dove è nato il Web. 

Come fornitore di dati "verdi", PlanetWatch è stato naturalmente portato a collaborare con Algorand che fornisce una blockchain altamente scalabile, decentralizzata e sicura, nonché una delle più "verdi" in circolazione in termini di consumo energetico. Per quanto riguarda il CERN, PlanetWatch è l'unica azienda nell'ecosistema blockchain globale ad essere uno "spin-off" ufficiale del CERN. La rete di PlanetWatch sta crescendo molto velocemente. Attualmente comprende circa 700 sensori, principalmente in Europa e negli Stati Uniti. Sulla base dell'attuale pipeline di installazione, il traguardo dei 1.000 sensori sarà raggiunto in poche settimane. 

Contact: Claudio Parrinello CEO Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  

Logo - https://mma.prnewswire.com/media/1524684/1077096_PW_logo_color_Logo.jpg