“Le prospettive di sviluppo del Sistema Sanitario Lombardo” - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
25
Dom, Lug

“Le prospettive di sviluppo del Sistema Sanitario Lombardo”

Immediapress
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Un ciclo di incontri organizzato in collaborazione con Innovazione per l’Italia Centro Studi sulla Sanità e la Pubblica Amministrazione. 4° appuntamento il 10 giugno  

Milano, 4 giugno 2021 - Da sempre attento al tema della salute e ai suoi profili giuridico-operativi, il Centro Studi Borgogna in collaborazione con Innovazione per l’Italia Centro Studi sulla Sanità e la Pubblica Amministrazione ha ideato il ciclo di eventi “Diritto e Sanità” iniziato a febbraio con un incontro dedicato alla salute tra diritto e dovere. Lo scopo è quello di promuovere una serie di incontri su argomenti centrali per lo sviluppo del nostro sistema sanitario, offrendo il punto di vista di illustri e qualificati relatori.  

Il quarto appuntamento, che si terrà giovedì 10 giugno, in diretta sui social dalle ore 17.00, è dedicato a “Le prospettive di sviluppo del Sistema Sanitario Lombardo”.  

Introdurrà i lavori e sarà presente per i saluti iniziali Fabrizio Ventimiglia, Avvocato Penalista e Presidente CSB. A moderare l’incontro sarà Luigi Cajazzo, Vice Segretario Generale Regione Lombardia. Presenti in qualità di Relatori: Mauro Guerra, Presidente ANCI Lombardia; Anna Mancuso, Presidente dell’Associazione Salute Donna Onlus; Sabina Nuti, Rettrice Scuola Superiore Sant’Anna, Consulente Agenas per la valutazione della legge regionale lombarda sul sistema socio sanitario; Gianluigi Spata, Presidente della Federazione Regionale lombarda degli Ordini dei medici; Rosanna Tarricone, Associate Dean della SDA Bocconi School of Management, Componente del Comitato di esperti per la valutazione della Legge regionale n. 23/2015. 

Uno sguardo, nel quarto incontro, alla regione simbolo della lotta al COVID-19, la Lombardia, che, al termine del quinquennio di sperimentazione della Legge regionale 23/2015, si interroga sulle possibili rimodulazioni di un sistema sociosanitario di sicura qualità, ma desideroso di ripensare la sua governance e la sua dimensione territoriale. 

L’ultimo appuntamento del ciclo, si svolgerà secondo il calendario e il tema a seguire: 

5° incontro | Giovedì 8 luglio ore 17.00  

GDPR: La gestione del dato sanitario durante l’emergenza Covid-19  

Verrà affrontato il tema del GDPR con la gestione della raccolta e del trattamento dei dati sanitari, fronte primario della lotta alla pandemia, ma che presenta delicati profili di bilanciamento tra libertà fondamentali e interessi collettivi. 

Tutti gli incontri verranno trasmessi in diretta web sul canale YouTube e profilo Facebook del Centro Studi Borgogna.  

A proposito di centro Studi Borgogna  

Nata nel 2017 da un’idea dell’Avv. Fabrizio Ventimiglia, il Centro Studi Borgogna è una Associazione di Promozione Culturale che opera come un laboratorio giuridico e di idee per promuovere la cultura del diritto, ispirandosi ai principi di etica, onestà e legalità, nell’ottica di contribuire al dibattito sulle principali questioni sensibili del nostro Paese. Le attività proposte dal Centro Studi Borgogna si prefiggono diversi obiettivi: promuovere il confronto tra mondi diversi arrivando a trasformare le riflessioni comuni in proposte praticabili; perseguire le finalità di promozione sociale e culturale; contribuire alla formazione dei professionisti nelle discipline giuridiche; promuovere l’amicizia, la cultura, la solidarietà e l’etica sul territorio milanese e nazionale. Al fine di perseguire tali obiettivi, l’Associazione Centro Studi Borgogna organizza conferenze, convegni e momenti formativi di varia natura; crea rapporti di collaborazione e sinergia con Università, Istituti di Ricerca e altri enti aventi finalità scientifiche; promuove la pubblicazione di documenti di approfondimento sui temi di diritto applicato; organizza eventi charity. 

Per informazioni alla stampa:  

Alessio Masi, Adnkronos Comunicazione  

Mob. 3425155458; E-Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.