E-commerce e accessibilità: Farmacosmo.it accetta la sfida
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
10
Sab, Dic

E-commerce e accessibilità: Farmacosmo.it accetta la sfida

Immediapress
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

 

Napoli, 28 settembre 2021 - La stragrande maggioranza dei siti web italiani non è pienamente fruibile da parte di chi convive con una disabilità. Rimuovere le barriere che impediscono l’accesso ai portali diventa, quindi, sempre più urgente nel nostro paese. 

È proprio per favorire

l’inclusività sociale sul web che Farmacosmo.it ha deciso di implementare sul suo sito degli strumenti che rendano fruibili i servizi offerti online a tutti, eliminando ogni tipo di discriminazione e, di conseguenza, aumentando la qualità della vita degli utenti. 

A questo scopo, l’azienda ha deciso di affidarsi ad AccessiWay, una vera e propria eccellenza italiana del settore IT. L’innovativa start up ha realizzato un software in grado di rendere un sito accessibile a chiunque sia affetto da disabilità motorie, visive o cognitive. 

AccessiWay rende disponibili su Farmacosmo.it vari profili di accessibilità a chi soffre di epilessia, agli ipovedenti o a chi ha una disabilità cognitiva. L’Intelligenza Artificiale, alla base del funzionamento del software, riesce ad analizzare e scannerizzare gli elementi del sito, riconoscendo le immagini e interpretando il contesto. Questa tecnologia apprende le funzioni del sito, adattandole agli screen reader utilizzati dagli utenti non vedenti e permettendo, a chi ha delle disabilità motorie, di accedere a tutte le funzioni della piattaforma, utilizzando la sola tastiera. 

Il software è di facile utilizzo e si attiva attraverso un’icona presente sullo schermo in basso a sinistra. Cliccando sul simboletto di AccessiWay, si accede a un’interfaccia attraverso la quale è possibile migliorare la propria esperienza di navigazione, apportando modifiche in base alle singole necessità dell’utente. 

Nello specifico, AccessiWay può migliorare l’esperienza di navigazione in caso di: 

● cecità: grazie all’apprendimento automatico, il software scansiona e interpreta gli elementi del sito per renderlo pienamente fruibile agli utenti non vedenti, i quali utilizzano degli screen reader che leggono ad alta voce ciò che compare sullo schermo; 

● disturbi visivi: diversi tipi di regolazioni sul contenuto del sito, come il ridimensionamento o la spaziatura del testo, la regolazione del colore, l’enfatizzazione dei titoli permettono, a chi soffre di visione offuscata, daltonismo o glaucoma, di poter navigare sul sito senza problemi; 

● epilessia: GIF e animazioni lampeggianti sono un pericolo per chi soffre di epilessia fotosensibile. AccessiWay va a bloccare tutti questi elementi creando un ambiente “seizure safe”; 

● disturbi cognitivi: chi soffre di questi disturbi può fraintendere contenuti privi di un adeguato contesto o avere difficoltà a comprendere elementi come lo slang o le abbreviazioni. Con AccessiWay è possibile attivare un’interfaccia utente con un dizionario integrato e la possibilità di evidenziare collegamenti o elementi importanti; 

● disturbi motori: la maggior parte dei siti web non è ottimizzata per la navigazione da tastiera e questo può costituire un problema per chi è impossibilitato a utilizzare il mouse. Grazie all’intelligenza artificiale di AccessiWay, le persone con disabilità motorie saranno in grado di utilizzare i tasti per fare qualsiasi cosa. 

“L’inclusività e la lotta a ogni tipo di discriminazione sono sempre state delle priorità per Farmacosmo”, ha dichiarato Fabio de Concilio, amministratore delegato dell’azienda. “L’adozione di uno strumento come AccessiWay va esattamente in questa direzione e rende il nostro sito pienamente accessibile, senza alcun tipo di barriera. Un dovere nei confronti dei nostri clienti, ai quali siamo felici di garantire un’esperienza di navigazione sempre più facile e intuitiva. I feedback che stiamo ricevendo ci confermano la bontà, e soprattutto la grande utilità, di questa scelta.” 

Farmacosmo.it diventa, in questo modo, la prima parafarmacia online pienamente accessibile alle persone con disabilità, e lo fa dotandosi di una Dichiarazione di Accessibilità. Questo certificato, consultabile sul sito Farmacosmo.it aprendo il menù AccessiWay e cliccando su “dichiarazione”, attesta la conformità di Farmacosmo.it alle WCAG 2.1 (Web Content Accessibility Guidelines). 

Queste linee guida definiscono i criteri di accessibilità del web in tutti i paesi del mondo e le diverse legislazioni, compresa quella europea, stanno iniziando ad adeguarvisi. Le WCAG sono basate su percettibilità, operabilità, comprensibilità e affidabilità. Questi 4 principi essenziali rappresentano uno standard che, al momento, nessuna legge impone di adottare.  

L'azienda partenopea ha deciso di anticipare i tempi per combattere il problema della disuguaglianza digitale e fare la differenza per i propri utenti. 

Farmacosmo è una srl napoletana che dal 2014 commercializza online farmaci da banco, integratori cosmetici, profumi, prodotti per la cura della persona, make up, prodotti per l’infanzia e prodotti per gli animali. Un vero e proprio “e-commerce del benessere” che nel giro di pochi anni è diventato un punto di riferimento per il mercato italiano ed europeo. Farmacosmo, infatti, spedisce in Italia e nel resto d’Europa e offre un servizio di assistenza specializzata di farmacisti ed esperti. La piena accessibilità dell’e-commerce aggiunge un importante tassello nel rapporto di fiducia dell’azienda con i propri clienti, nel segno dell’inclusività sociale e dell’eliminazione di ogni tipo di barriera. 

Per informazioni: 

T: 081.0901314 

W: www.farmacosmo.it 

S: https://www.facebook.com/Farmacosmo/ 

Ho scritto e condiviso questo articolo
Author: Red AdnkronosWebsite: http://ilcentrotirreno.it/Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.