Aliparma cambia e vola ancora piu' in alto. Nuovo management e nuovi modelli di business - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
22
Ven, Ott

Aliparma cambia e vola ancora piu' in alto. Nuovo management e nuovi modelli di business

Immediapress
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

13 ottobre 2021 - Aliparma cambia nome e guarda a diversi modelli di business puntando su servizi top ed innovazione. Dopo la recente acquisizione da parte dell' imprenditore veneto Giancarlo Insinna, la società di volo privato si chiamerà UPPERSKY con un respiro più fresco ed internazionale. Il nuovo management sta

lavorando per potenziare la presenza all'estero della compagnia aerea nostrana: business angels, imprenditori e banche hanno supportato la prima fase di transizione, attratti dalle nuove strategie adottate per affrontare un settore difficile e ricco di competitors. Ad oggi la società parmense è completamente rivoluzionata, una "compagnia liquida" così come afferma il proprietario e presidente Insinna, nel senso che "a differenza delle compagnie tradizionali, abbiamo ridotto al minimo la nostra flotta aerea vendendo i nostri velivoli meno potenti e fatto cassa per gli investimenti più urgenti. Successivamente abbiamo avviato un lavoro di ricerca e selezione di proprietari di jet, charter ed elicotteri privati che abbiamo coinvolto nel nostro progetto di internazionalizzazione del gruppo, offrendo loro la possibilità di abbattere i costi di gestione e mantenimento dei propri mezzi grazie ai nostri servizi di handling e al contempo di metterli a reddito. Con noi potranno disporre di assistenza gratuita e monetizzare il velivolo quando è fermo mettendolo a disposizione dei nostri clienti." 

Questo modello di business, che è equiparabile a ciò che Uber propone con il trasporto terrestre, ha permesso di mettere assieme in breve tempo una flotta diversificata di velivoli di alto profilo, limitando gli investimenti iniziali. La nuova dirigenza ha provveduto a selezionare con attenzione i membri dell'equipaggio, scegliendo tra i migliori piloti con esperienza certificata e assistenti con numerose ore di volo all'attivo, tutti liberi professionisti che vengono pagati in base al numero di voli effettuati, senza assunzioni che aggravino i costi di gestione. Il team si è rivolto a proprietari di velivoli di diverse tipologie per aumentare al massimo la gamma dei servizi offerti, con soluzioni per ogni esigenza di volo, dal business al tempo libero, dai voli charter agli elicotteri, fino a voli cargo per il trasporto di merce e preziosi, coniugando alti standard e sicurezza. 

I servizi Over The Top offerti alla clientela, benché di alto livello, hanno costi abbattuti grazie alle soluzioni di business adottate e mirano alla fidelizzazione della clientela che sarà accompagnata durante tutto il viaggio a breve, medio e lungo raggio con la possibilità di disporre di servizi a terra e mezzi di trasporto su strada per l'accoglienza. Destinazioni anche fuori dalle rotte ordinarie, in qualsiasi zona del mondo, potranno essere raggiunte grazie agli accordi intercorsi con diversi aeroporti primari e secondari. 

Attualmente Insinna, coadiuvato dal direttore generale Mauro Izzacani, ha partecipato ad incontri istituzionali con i vertici del territorio sardo, ospitando su uno dei propri jet il segretario generale e direttore della Lega Musulmana mondiale in Italia Abdul Aziz A. Sarhan per parlare dello sviluppo turistico ed economico dell’Ogliastra. La trattativa punta all'incremento del turismo di alto profilo con soluzioni studiate ad hoc per il mondo arabo, grazie al potenziamento di collegamenti dedicati sullo scalo aereo di Tortolì, offerti da Uppersky. Altre partnership internazionali per il mondo russo e cinese, sempre tese alla realizzazione di qualcosa di unico in termini di eccelleza, sono in via di definizione con ricadute positive anche per altre zone del territorio nazionale. 

Ma questo è solo l'inizio. La vera sfida riguarda infatti il futuro della compagnia: non solo un rebranding con un nuovo sito ed un app dedicata, prossima al lancio, per raggiungere clienti in tutto il mondo ma soprattutto la ricerca e l'acquisto di spazi dove realizzare aerostazioni di nuova generazione. Nell'arco dei prossimi 5 anni il radicale cambiamento in atto nel trasporto aereo offrirà al pubblico una nuova serie di servizi. "I droni saranno protagonisti del nuovo scenario del volo privato e potranno trasportare ovunque i nostri clienti grazie a destinazioni di volo appositamente equipaggiate". E con un occhio rivolto al futuro e a cieli ancora più remoti, non manca nei progetti di Insinna anche l'interesse verso il turismo spaziale: "quello che oggi sembra fantascienza sarà per i nostri figli una realtà. Noi ci saremo!" 

Per maggiori informazioni www.aliparma.it o scrivere alla mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Nella foto: Giancarlo Insinna e Abdul Aziz A. Sarhan