SIFI annuncia l'autorizzazione regolatoria alla riduzione della posologia del NETILDEX® gel oftalmico - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
22
Ven, Ott

SIFI annuncia l'autorizzazione regolatoria alla riduzione della posologia del NETILDEX® gel oftalmico

Immediapress
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

CATANIA, Italy, 13 ottobre 2021 /PRNewswire/ -- SIFI, azienda leader nel settore oftalmico, è lieta di comunicare che AIFA, l'Agenzia Italiana del Farmaco, ha autorizzato la modifica della posologia di NETILDEX® gel oftalmico con riduzione del numero di somministrazioni giornaliere da 4 a 2 (Determina AIFA

n.576/2021). 

La variazione di Tipo II dell'autorizzazione all'immissione in commercio (AIC) segue la conclusione positiva dello studio clinico di Fase III (044/SI) che ha dimostrato l'efficacia di due somministrazioni al giorno del NETILDEX® gel nel controllo dell'infiammazione susseguente ad intervento di cataratta 

NETILDEX® gel oftalmico è una combinazione fissa di desametasone e netilmicina indicata per il trattamento dell'infiammazione oculare del segmento anteriore dell'occhio, sia postoperatoria che non, in presenza o a rischio di infezioni batteriche. 

Lo 044/SI è stato uno studio multicentrico internazionale, prospettico, controllato e in doppio cieco, che ha coinvolto 180 pazienti sottoposti a estrazione di cataratta mediante facoemulsificazione con impianto di lente intraoculare. Il raggiunto endpoint primario di efficacia consisteva nell'assenza di cellule e flare in camera anteriore, mentre gli endpoint secondari consisteva nell'assenza di segni e sintomi di infiammazione oculare, carica microbica, elevata pressione intraoculare, fastidio oculare, acuità visiva e sicurezza. 

Nell'85% dei pazienti oggetto dello studio tali endpoint sono stati raggiunti entro 7 giorni dall'inizio del trattamento.  

Questi dati indicano che una settimana di trattamento con NETILDEX® gel è sufficiente per il controllo della flogosi postoperatoria e la prevenzione delle complicanze infettive nei pazienti sottoposti a chirurgia della cataratta. Il trattamento di breve durata con NETILDEX® gel consente di evitare l'uso prolungato, e spesso non appropriato, di steroidi e antibiotici consentendo di limitare sia i possibili effetti indesiderati degli steroidi che l'emergenza dell'antibiotico-resistenza. 

"Siamo lieti che AIFA abbia autorizzato la riduzione di posologia del NETILDEX® gel" ha dichiarato Manuela Marrano, Executive Director Market Access & QRVI di SIFI "Ciò rappresenta la conferma delle proprietà della nostra piattaforma di drug delivery a base di Xanthan Gum che, estendendo la permanenza del principio attivo sulla superficie oculare, permette di ridurre le somministrazioni giornaliere, favorendo l'aderenza del paziente al regime terapeutico." 

SIFI 

SIFI è la principale società farmaceutica oftalmica italiana, focalizzata sulla cura dell'occhio fin dal 1935. SIFI progetta, produce e commercializza soluzioni terapeutiche innovative per pazienti affetti da patologie oculari. Con sede a Catania, opera direttamente in Italia, Spagna, Francia, Romania, Turchia e Messico, con uno staff complessivo di oltre 400 persone. Per maggiori informazioni www.sifigroup.com  

NETILDEX®  

NETILDEX® è una combinazione fissa di desametasone e netilmicina indicata per il trattamento dell'infiammazione oculare del segmento anteriore dell'occhio, postoperatoria e non, in presenza di rischio di infezioni batteriche. NETILDEX® è registrato in oltre 20 Paesi, tra cui i 5 maggiori Europei e il Canada. Durante lo sviluppo clinico del prodotto, NETILDEX® ha dimostrato di essere sicuro ed efficace in diversi studi di Fase 3, che hanno coinvolto complessivamente più di 1000 pazienti. 

Logo - https://mma.prnewswire.com/media/1337809/SIFI_Logo.jpg