Nautica, UNASCA: decreto per nuovi esami patenti moderno e funzionale
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
18
Mar, Gen

Nautica, UNASCA: decreto per nuovi esami patenti moderno e funzionale

Immediapress
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

(Roma, novembre 2021) – Moderno e funzionale. In queste due parole si riassume l’essenza del Decreto Ministeriale 10.08.2021 pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 28 settembre, che introduce le nuove procedure d’esame e i nuovi programmi per conseguire la patente nautica. La nuova disciplina si potrà applicare solo dopo

la pubblicazione del decreto direttoriale che conterrà l’elenco unico nazionale dei quesiti d’esame “sentite le associazioni di settore maggiormente rappresentative”, così recita il decreto.  

«L’azione della Direzione generale per la vigilanza sulle Autorità di sistema portuale, il trasporto marittimo e per vie d'acqua interne del Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili è stata precisa e competente», dichiara il responsabile nazionale delle scuole nautiche Unasca Tommaso Boccanfuso. 

 

«Il testo del Decreto è frutto del lavoro dell’Amministrazione con l’attivo contributo associativo; sono state ascoltate ed accettate molte nostre proposte che semplificano, modernizzano e danno indubbi vantaggi all’utenza e accresceranno sicuramente le file dei diportisti. Sul tavolo abbiamo messo la nostra esperienza di insegnamento, la nostra esperienza nel settore autoscuole», aggiunge Boccanfuso. 

In breve, le novità più importanti: formazione pratica obbligatoria su unità da diporto utilizzate per l’insegnamento professionale, in caso di esito negativo delle prove scritte dovranno essere ripetute solo le specifiche prove non superate, misure compensative per i candidati con disturbi specifici dell’apprendimento (DSA). 

Ufficio Stampa  

Effecicomunicazione  

Sergio Cerini - 3356951224 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  

Ho scritto e condiviso questo articolo
Author: Red AdnkronosWebsite: http://ilcentrotirreno.it/Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.