La “Foresta Verde” di Manupuma - il Centro Tirreno
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
09
Gio, Dic

La “Foresta Verde” di Manupuma

Immediapress
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Milano, 25 novembre 2021 - “Foresta Verde” è il nuovo singolo dell’artista Emanuela Bosone, in arte Manupuma, in uscita su tutte le piattaforme digitali il 26 Novembre 2021 per Irma Records, giorno in cui verrà presentato in esclusiva con una speciale session acustica serale via streaming durante la Milano Music

Week.  

Nel brano, la foresta diventa metafora di un viaggio interiore attraverso i quattro elementi naturali acqua, aria, terra e fuoco, che porta alla rinascita. La foresta è uno spazio dell’anima, una zattera in mezzo alle correnti, simbolo della natura primordiale che riprende il proprio spazio.  

In questo percorso che rimette al centro l’uomo e il rapporto con la natura, Manupuma esprime una serie di valori importanti come l’authentic self-expression, la libertà di essere se stessi e l’inclusione. Valori da sempre sostenuti dal brand Levi’s®, che ha creduto sin dall’inizio in questo progetto intenso ed emozionante.  

Nel video di “Foresta Verde”, realizzato per la regia di Lupo Attardo che sarà rilasciato ufficialmente il 30 Novembre, Manupuma rappresenta l’unico elemento “terreno” di una foresta ricostruita come verde isola circolare dove la sua voce connette gli altri elementi interpretati da quattro donne davvero speciali che hanno vissuto l’esperienza del viaggio interiore insieme all’artista, ognuna secondo la propria emotività espressiva.  

Le protagoniste sono Marina Enea con la sua danza che sfida la gravità e l’aria; Petra Swartz con la sua bellezza indigena, rituali e pozioni magiche; Rosie Zambesi con la divinazione delle sue sfere, simbolo del potere di scegliere e del destino, e Valentina Banci con una meravigliosa interpretazione del potere delle lacrime. Il mondo femminile, la sorellanza e il fuoco che si sprigiona dall’emozione di questa unione si uniscono al misticismo dei racconti dell’anima che come acqua evapora e ritorna sotto altre forme e delle lacrime che attraversano i corpi e ritornano su se stesse curandoci per rinascere. Per questo motivo l’isola è un cerchio, l’inizio di tutto e la chiusura di tutto.  

"Ho sentito l’urgenza di mettere in scena un mio personale concetto di foresta attraverso un immaginario che si è popolato di donne, sfere, simboli alchemici. Il tutto immerso nel verde, nell’acqua e nel movimento e una sensibilità tutta al femminile nel senso più ampio del termine” afferma Manupuma. 

Il singolo “Foresta Verde” anticipa l’uscita dell’album “Cuore Leggero”, scritto insieme a Michele Ranauro (pianista e producer) e prodotto da Taketo Gohara, frutto di 2 anni di lavoro e di ricerca interiore dell’artista.  

@manupumaofficial #manupuma #forestaverde  

@irmarecordsit #irmarecords  

@Levis_ITA #LiveInLevis  

Ph credits: @francescoallegrettiphoto