Harrison.ai raccoglie 129 milioni di AUD e collabora con Sonic Healthcare per sviluppare l'intelligenza artificiale per il settore patologico, accelerando la sua missione di ampliare la capacità della sanità globale
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
22
Sab, Gen

Harrison.ai raccoglie 129 milioni di AUD e collabora con Sonic Healthcare per sviluppare l'intelligenza artificiale per il settore patologico, accelerando la sua missione di ampliare la capacità della sanità globale

Immediapress
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Finanziamenti per 129 milioni di dollari raccolti da venture globali e investitori strategici tra cui Horizons Ventures, i-MED Radiology e Sonic Healthcare in uno dei più grandi cicli di finanziamento di serie B dell'Australia  

La nuova Joint Venture in ambito patologico combina l'esperienza di Harrison.ai

nell'intelligenza artificiale clinica con le competenze e la rete clinica di Sonic Healthcare  

SYDNEY, 2 dicembre 2021 /PRNewswire/ -- Harrison.ai, la rivoluzionaria società che opera nel campo dell'intelligenza artificiale per il settore sanitario, ha annunciato oggi di aver raccolto 129 milioni di AUD (97 milioni di USD) in uno dei più grandi cicli di finanziamento di serie B dell'Australia. Il finanziamento sarà destinato ad aiutare Harrison.ai ad ampliare la propria missione di scalare la capacità critica nel sistema sanitario globale attraverso la rapida commercializzazione di applicazioni complete di intelligenza artificiale per l'ambito clinico. 

Il round di finanziamento di serie B, guidato dagli investitori esistenti Horizons Ventures, ha visto nuovi investimenti azionari da parte di Sonic Healthcare e i-MED Radiology Network, congiuntamente agli investitori esistenti Blackbird Ventures e Skip Capital. Ciò porta il totale raccolto da Harrison.ai negli ultimi due anni a 158 milioni di AUD (118 milioni di USD). 

Harrison.ai ha inoltre annunciato una nuova partnership con Sonic Healthcare (ASX:SHL), leader nella diagnostica medica, per co-sviluppare e commercializzare nuove soluzioni di intelligenza artificiale clinica in ambito patologico. La Joint Venture produrrà nuove applicazioni di intelligenza artificiale per migliorare l'efficienza e l'efficacia della diagnosi patologica con il supporto dell'intelligenza artificiale. 

Nuovi finanziamenti per aiutare a portare su scala globale il comprovato modello di intelligenza artificiale per il settore sanitario di Harrison.ai  

Harrison.ai utilizzerà il nuovo capitale per accrescere rapidamente il proprio team di scienziati ed esperti di dati relativi all'intelligenza artificiale, espandendosi in nuovi ambiti sanitari con partner clinici globali. La combinazione di investitori globali come Horizons Ventures con investitori clinici strategici consentirà ad Harrison.ai di espandersi a livello globale sfruttando al contempo le competenze mediche e il raggio d'azione dell'azienda. 

La capacità in molti ambiti della diagnosi e del trattamento clinici è messa alla prova dai continui aumenti della domanda di assistenza sanitaria in contrasto con la carenza di competenze e i ritardi nella domanda clinica legati alla pandemia. I sistemi sanitari sviluppati, come quelli del Regno Unito e degli Stati Uniti, devono far fronte a una carenza massiccia di radiologi e medici qualificati, con un numero significativamente maggiore di personale necessario per soddisfare la crescente domanda di diagnosi. Nonostante questa carenza, c'è una forte disparità rispetto ad altri mercati: gli Stati Uniti hanno circa 11 radiologi ogni 100.000 persone rispetto ai soli 0,35 ogni 100.000 persone del Kenya. 

La maggiore domanda di servizi sanitari equi, accurati ed efficaci richiede sistemi complementari come l'intelligenza artificiale (IA) per fornire una diagnosi assistita e contribuire a compensare parte di questa disparità. 

Harrison.ai e i suoi partner hanno introdotto un modello unico e comprovato per sviluppare, commercializzare e implementare rapidamente strumenti di intelligenza artificiale accurati e clinicamente efficaci che supportano la diagnosi clinica in una serie di aree mediche. Ha sviluppato una profonda esperienza e metodologia legate all'intelligenza artificiale che, combinate con la competenza clinica e i dati dei partner medici, riducono significativamente il percorso di immissione sul mercato per le nuove applicazioni di intelligenza artificiale. 

Harrison.ai e i-MED Radiology hanno collaborato per formare Annalise.ai all'inizio del 2020 allo scopo di sviluppare soluzioni complete in tutte le modalità di radiologia. Il primo prodotto di Annalise.ai, la soluzione clinica di supporto decisionale all'intelligenza artificiale più completa al mondo per i raggi X del torace, è già impiegata ogni giorno da oltre 350 radiologi in Australia e sarà presto adottata da centinaia di altri. La partnership ha visto Annalise.ai collaborare alle attività di ricerca, sviluppo e poi raggiungere la commercializzazione della soluzione in soli 18 mesi. La soluzione, in grado di rilevare ben 124 risultati, è stata recentemente pubblicata nella rivista The Lancet Digital Health. 

Il dott. Aengus Tran, Co-fondatore e CEO di Harrison.ai, ha dichiarato: "fornire un'assistenza sanitaria equa, efficace e accurata a un maggior numero di persone è parte fondamentale della missione di Harrison.ai e adesso che stiamo uscendo dalla pandemia questa missione è più importante che mai. Con il nostro modello e la nostra metodologia ora testati in più ambiti clinici, siamo in grado di espanderci in nuove aree e realizzare la nostra missione con il supporto di investitori e partner". 

Chris Liu di Horizons Ventures, ha dichiarato: "L'approccio unico di Harrison.ai all'intelligenza artificiale ha consentito al team di commercializzare soluzioni leader di mercato a un ritmo record con i suoi partner. Non vediamo l'ora di lavorare a stretto contatto con il team e i nostri partner per contribuire a potenziare la capacità dei sistemi sanitari su scala globale". 

La nuova Joint Venture Sonic Healthcare offre nuove opportunità in ambito patologico  

La nuova partnership con Sonic Healthcare segna la fase successiva della missione di fornire un'assistenza sanitaria equa. Combinerà le profonde competenze di Harrison.ai con l'esperienza clinica e la distribuzione di Sonic Healthcare per commercializzare rapidamente una soluzione di intelligenza artificiale efficace e accurata in ambito patologico.  

A livello globale, il settore patologico si trova ad affrontare una carenza ancora più grave di competenze, con il numero di patologi statunitensi in calo del 18% tra il 2007 e il 2017, nonostante un aumento del carico di lavoro. La creazione di soluzioni di intelligenza artificiale complete in ambito patologico contribuirà a scalare la capacità delle cure diagnostiche in tutto il mondo. 

"La profonda esperienza e competenza clinica di Sonic Healthcare, unita alle nostre collaudate metodologie di intelligenza artificiale, creeranno un nuovo e potente modo per supportare i medici nella diagnosi dei pazienti in modo più efficace ed efficiente in ambito patologico", ha dichiarato il Dott. Tran. 

Il dott. Colin Goldschmidt, CEO di Sonic Healthcare, ha aggiunto: "La costituzione di una joint venture con Harrison.ai rappresenta una fase entusiasmante per la crescita di Sonic Healthcare come azienda sanitaria. Harrison.ai è una realtà intelligente, agile e gestita da medici con una comprovata esperienza nel settore dell'intelligenza artificiale in ambito sanitario. La partnership con Sonic, la nostra profonda esperienza sanitaria e la nostra portata globale rappresentano un'unione sinergica e una forza potente nell'intelligenza artificiale applicata al settore sanitario". 

Informazioni su Harrison.ai  

Harrison.ai è un'azienda di intelligenza artificiale (IA) sanitaria guidata da medici che sviluppa e distribuisce in tempi rapidi soluzioni di intelligenza artificiale per affrontare le persistenti sfide sanitarie. Con l'obiettivo di rendere l'assistenza sanitaria di qualità disponibile e accessibile a tutti, Harrison.ai collabora a stretto contatto con i partner clinici per fornire un software di intelligenza artificiale di livello clinico su larga scala. 

Harrison.ai collabora con i partner per sviluppare e implementare soluzioni sanitarie di IA che hanno un impatto mensile su 50.000 pazienti in Australia, Europa e in altri Paesi. Tra queste ricordiamo la collaborazione con Virtus Health Limited per sviluppare l'intelligenza artificiale nella fecondazione in vitro, e con i-MED al progetto Annalise CXR, la soluzione clinica di supporto all'intelligenza artificiale più completa al mondo per i raggi X del torace. Nel luglio 2021 uno studio di convalida Annalise CXR pubblicato su Lancet Digital Health ha rilevato che il modello di intelligenza artificiale è stato in grado di identificare 124 risultati sui raggi X del torace per supportare e migliorare i risultati dei radiologi. 

Informazioni su Horizons Ventures  

Horizons Ventures è stata co-fondata da Solina Chau e Debbie Chang nel 2005. L'azienda è nota per aver sostenuto società che hanno cambiato il corso della storia, producendo un impatto duraturo e positivo nel mondo. Tra i suoi numerosi investimenti in fase iniziale ricordiamo Zoom, Impossible Foods, Perfect Day, Spotify, Siri e DeepMind, che riflettono l'approccio metodico di investimento a lungo termine di Horizons Ventures. 

  

 

Ho scritto e condiviso questo articolo
Author: Red AdnkronosWebsite: http://ilcentrotirreno.it/Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.