Reggio Calabria, il Salone dell’Orientamento apre la strada verso il Festival Nazionale dell’Economia Civile 2022
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
29
Mer, Giu

Reggio Calabria, il Salone dell’Orientamento apre la strada verso il Festival Nazionale dell’Economia Civile 2022

Immediapress
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

(Adnkronos) -  

 

6 maggio 2022. Il Salone dell’Orientamento di Reggio Calabria è tornato in presenza, dopo le edizioni realizzate online a causa della pandemia. Un evento unico nel suo genere, rivolto agli studenti di tutto il bacino Mediterraneo per l’orientamento verso il proprio futuro di studio e

di inserimento nel mondo del lavoro. 

Giovani e lavoro, due temi molto cari al Festival Nazionale dell’Economia Civile, che ha voluto portare il suo contributo in questo importante evento per i giovani. 

«Stamani abbiamo incontrato 70 ragazzi delle scuole superiori per parlare di economia civile e autoimprenditorialità sostenibile nel Sud – hanno dichiarato Luca Raffaele (Direttore Generale di NeXt Nuova Economia per Tutti e membro del comitato promotore del FNEC) e Sabrina Bonomi (Prof.ssa Università E-Campus e SEC - Scuola di Economia Civile) - Hanno condiviso le loro aspettative sul futuro e sul modo in cui una manifestazione come il Festival può valorizzare le loro idee e le loro competenze. Abbiamo sdoganato il fallimento, un processo importante nella crescita di ogni individuo. Abbiamo fatto capire che le idee da sole non bastano e che grazie a collaborazioni e partnership si possono costruire progetti migliori, sulle solide basi dell’Economia Civile». 

L’occasione è stata propizia anche per l’apertura dei bandi per la 4ª edizione del Festival Nazionale dell’Economia Civile, che si terrà come sempre a Firenze dal 16 al 18 settembre 2022. Il focus, in particolare, è andato sul bando dedicato alle scuole superiori di tutta Italia per raccontare i loro progetti di sostenibilità e inclusione, oltre alle tante attività che studenti e docenti realizzano durante tutto il corso dell’anno scolastico. 

L’evento ha visto anche gli interventi di alcune realtà che stanno mettendo in pratica i principi di Economia Civile nel campo dell’innovazione sociale e di comunità, della valorizzazione del territorio e delle sue specificità, del riuso e del riciclo e che potranno essere un’importante testimonianza per i giovani partecipanti. Sono intervenuti Entopan - Smart Networks & Strategies e Azienda Agricola Perrone. 

Ho scritto e condiviso questo articolo
Author: Red AdnkronosWebsite: http://ilcentrotirreno.it/Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.