Business International traccia la roadmap per gli stati decentralizzati dell’economia e della cultura digitale
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
29
Mer, Giu

Business International traccia la roadmap per gli stati decentralizzati dell’economia e della cultura digitale

Immediapress
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

(Adnkronos) - L’11 maggio in collaborazione con la Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, la knowledge unit di Fiera Milano e Nero Editions daranno il via a un percorso che vuole unire cultura, tecnologia e innovazione e che condurrà tutti gli interessati fino al primo summit italiano dedicato al web3 che si terrà il 29

settembre  

Ad accogliere i visitatori, accompagnandoli in questo inedito viaggio, sarà anche l’installazione artistica visionaria DRIP-LAB  

Milano, 9 maggio 2022 - Business International – Fiera Milano e Nero Editions in collaborazione con Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, annunciano la realizzazione del primo vero percorso di incontri che cercherà di comprendere a fondo quella radicale trasformazione in atto sui modelli tradizionali del business e della cultura che si sviluppa in una nuova forma di economia decentralizzata e digitale. “Creating with blockchain”, infatti, traghetterà tutti gli interessati fino al primo evento italiano dedicato al tema del web3 e di questa nuova forma di economia virtuale che sta rivoluzionando gli schemi del business e della cultura. Questi Stati Decentralizzati dell’Economia e della Cultura Digitale, che avranno il loro primo appuntamento l’11 maggio, ospitati all’interno degli spazi della Fondazione Giangiacomo Feltrinelli di Milano – in vista, poi, il 29 settembre, dell’omonimo Summit, che si articolerà quindi in un’intera giornata di keynote speech e tavole rotonde –, infatti, saranno una manifestazione, promossa da partner come Accenture e Another 1, pensata per gettare lo sguardo su quella complessa forma di attività e di scambi di asset digitali – trasparente, immutabile e senza intermediari, resa possibile dall’utilizzo della blockchain – e alla radicale trasformazione che questa sta producendo sui modelli tradizionali della produzione del valore. 

 

LA PAROLA AGLI ESPERTI  

In questa prima giornata (11 maggio) alcuni dei più importanti esperti del mondo accademico, artistico, tecnologico e manageriale si troveranno a definire le linee guida di approccio, le opportunità da cogliere, le sfide da affrontare e i trend da seguire in un mondo in piena costruzione, ma destinato a segnare un nuovo passo nel rapporto tra uomo, cultura e tecnologia. Così, attraverso la moderazione dei curatori della manifestazione, Carlo Antonelli, direttore di Business International – Fiera Milano, e Lorenzo Gigotti, co-fondatore di Nero Editions, personalità come Massimiliano Tarantino, direttore della Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, Gian Luca Comandini, imprenditore, divulgatore tecnologico e professore universitario, Andrea Lissoni, Artistic Director Haus der Kunst di Monaco, Silvia Dal Dosso, artista e ricercatrice, Valentina Tanni, storica dell'arte, docente di Digital Art al Politecnico di Milano e di Culture Digitali alla NABA di Roma e Milano, Invernomuto, artisti e creatori di DAO, Stefania Siani, CEO e Chief Creative Manager di Serviceplan Italy e Presidente dell’Associazione Pubblicitari Italiani, Giulia Ferrari, Corporate Strategy Manager di Balich Wonder Studio, Marco Staglianò, Ceo di Another 1, Massimo Sterpi, avvocato specializzato nel settore della proprietà intellettuale, Miltos Manetas, artista, Paolo Luca Barbieri, trader e artista del collettivo Alterazioni Video, Ippolito Pestellini Laparelli, architetto e fondatore del think tank ‘2050+’, Maria Mazzone, Responsabile di Accenture Customer Innovation Network Milano, Alessandra Pellegrini, critica e scrittrice e Bruce Sterling, famoso scrittore di fantascienza e uno dei fondatori del movimento cyberpunk, avranno l’opportunità di discutere sullo stretto rapporto tra innovazione e unicità, decentralizzazione, creatività, cultura e futuro del business.  

LA CULTURA CHE GUIDA IL CAMBIAMENTO  

Una sinergia essenziale per guardare al futuro, quella tra arte, cultura, business e innovazione, che sarà il vero perno su cui ruoterà tutta la discussione e il confronto degli esperti coinvolti. Basti pensare che, nel 2021, questo nuovo modello di economia digitale ha prodotto il suo primo evento esemplificativo attraverso l’artista statunitense Beeple che ha venduto il Non Fungible Token realizzato sulla sua opera digitale “Everydays” per un valore totale di 69,3 milioni di dollari. Molti altri dopo di lui hanno fatto lo stesso e da quel momento tutto è cambiato. Non solo per l’arte, ma proprio per il mondo del business in generale: dalla musica allo sport, dalla letteratura alla moda, dal food all’automotive. Poter dare un valore di unicità a un oggetto virtuale che può essere creato da ognuno di noi, infatti, ha ridefinito il concetto di artigianalità, espandendo a dismisura il terreno di gioco del mondo dei collezionisti e dei creator. In questo contesto in continua evoluzione, anche “Creating with blockchain” porterà il suo contributo innovativo e avveniristico per far immergere il proprio pubblico in un nuovo universo, attraverso l’istallazione phygital DRIP–LAB, progettata da Another 1 in collaborazione con Olmetex. Un’idea visionaria, multidisciplinare e creativa senza limiti, a cavallo tra Nft e graffiti realizzati da 4 tra i più noti artisti/writers di oggi. Un viaggio dunque alla scoperta degli Stati Decentralizzati dell’Economia e della Cultura, capace di offrire un nuovo punto di vista sul mondo dell’arte e della tecnologia, dove, attraverso gli Nft, forma digitale e forma fisica si incontrano generando nuova cultura. 

Business International – Fiera Milano SpA  

Nata nel 1987, Business International oggi è la divisione di Fiera Milano SpA dedicata al mondo della formazione e della consulenza d’impresa. La business unit propone ogni anno oltre 150 eventi tra convegni, seminari e corsi rivolti ai top manager di aziende nazionali e internazionali di grandi dimensioni, con anche un ventaglio di soluzioni di networking pensate per consolidare e aggiornare il proprio sistema di relazioni professionali e la possibilità di realizzare report e survey per analizzare i principali trend che impattano il management delle aziende.  

https://www.businessinternational.it/  

Ufficio stampa:  

Parini Associati – tel. 0243983106  

https://pariniassociati.com  

Ho scritto e condiviso questo articolo
Author: Red AdnkronosWebsite: http://ilcentrotirreno.it/Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.