Bandecchi (Unicusano) cittadino onorario di Terni: “Riportare Terni al centro dell’Italia”
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
02
Sab, Lug

Bandecchi (Unicusano) cittadino onorario di Terni: “Riportare Terni al centro dell’Italia”

Immediapress
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

(Adnkronos) - Roma, 23 giugno 2022. Questa mattina nella sala consiliare di Palazzo Spada, il Sindaco di Terni, Leonardo Latini, ha consegnato la cittadinanza onoraria a Stefano Bandecchi, fondatore dell’Università Niccolò Cusano, Presidente della Ternana Calcio e ideatore dell’associazione Terni Col Cuore.

Cittadinanza onoraria ottenuta sia per i meriti in ambito sportivo che per il grande operato svolto nel sociale proprio con l’associazione. 

Le parole di Bandecchi. “Il covid mi ha dato una mano, la vita dura fa scoprire l’anima vera delle persone e i ternani hanno scoperto con il covid che Bandecchi non era solo quello che arrivava in elicottero, ma era anche quello che stringeva la mano all’ultimo, persona esaurita e sola durante il lockdown. Era anche quello che rispondeva sui social durante il lockdown. Io passavo la mia giornata e a volte anche la nottata a parlare con tutte queste persone per dargli un po’ di conforto. Io penso che lì i tifosi abbiano capito che non ero quello che aveva bisogno di andare in giro con la scorta. Quel momento ha creato sicuramente in me un’anima ternana perché anche io sono riuscito a capire chi sono i ternani. Durante il covid ci siamo ritrovati seduti dalla stessa parte. E allora a ognuno è riuscito bene di fare il proprio. Alcuni cittadini ternani hanno collaborato con me durante la pandemia a fare il telefono amico. Da lì è nata l’idea di Terni col Cuore, che è nata proprio col cuore ed è grazie al vicepresidente Tagliavento che l’associazione va avanti. Ringrazio gli imprenditori, i cittadini ternani, tutti vogliono contribuire, evidentemente fare bene fa bene”. 

Riportare Terni al centro dell’Italia. Bandecchi ha poi parlato dei progetti del nuovo stadio e della clinica, oltre che dell’obiettivo sportivo di tornare in Serie A:“Se è vero che oggi sono diventato ternano è vero che sono diventato parte di una città importante, che ha subìto 110 bombardamenti nella storia. Questa città si deve sentire forte ed energica. La proposta che oggi la Ternana porta avanti dello stadio e della clinica è una proposta dovuta perché la Ternana dovrà crescere, dovrà andare dove si merita di andare e i ternani dovranno ricreare insieme tutto, a cominciare dalla natalità. Dobbiamo attrarre persone e per farlo dobbiamo far rinascere l’economia, dobbiamo dare la possibilità alle persone di avere i soldi in tasca per poterli spendere. La Ternana ha messo in campo uno stadio nuovo, che ospiti fiere, mostre, eventi, concerti. Abbiamo proposto non una clinica che avesse 100 posti letto, ma con un vero centro di ricerca internazionale. Se si farà questo, bene: altrimenti faremo altre cose. Io posso promettere che farò tutto ciò che è nelle mie possibilità per portare la Ternana ai massimi livelli, che Terni città possa tornare nella categoria che gli compete, la più alta, voglio riportare Terni al centro dell’Italia, a un centro anche economico e sociale.” 

Ufficio Stampa 

Ho scritto e condiviso questo articolo
Author: Red AdnkronosWebsite: http://ilcentrotirreno.it/Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.