Prima Pagina Italia: “Storie di Imprese 2022”, alcuni dei protagonisti.
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
08
Lun, Ago

Prima Pagina Italia: “Storie di Imprese 2022”, alcuni dei protagonisti.

Immediapress
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

(Adnkronos) - È giunto alla quarta edizione lo speciale” STORIE DI IMPRESE” dedicato alle eccellenze imprenditoriali italiane. In questa prima tornata abbiamo viaggiato nel mondo dei servizi finanziari, della tecnologia, della moda, passando per il food il beverage ed il marketing automatico. 

Abbiamo conosciuto

questi mondi attraverso i protagonisti, aziende leader del loro settore e capitani d’impresa lungimiranti, capaci di cogliere opportunità anche nei tragici momenti della pandemia quando tutto il mondo sembrava essersi fermato. 

Di seguito le sintesi delle loro storie, diffuse sulla stampa nazionale. 

Con la quotazione in borsa Rigsave S.p.a. va alla conquista dei mercati internazionali  

Previsto per questa estate l’approdo sulle borse europee: coronamento di un percorso che, in appena quattro anni, ha portato il gruppo ai vertici dei mercati finanziari internazionali.  

Quella di Michele Basilicata, Salvatore Gervasi e Giovanni Gervasi è una storia che parla di passione e dedizione, di quelle che ti fanno superare qualsiasi avversità. Questa storia inizia nel retro di un bar di Brescia, dove i tre giovani avevano allestito uno spazio coworking per dedicarsi a quello che non si dimostrerà essere solo un progetto professionale, ma una vera missione di vita. Il loro sogno di investitori era quello di creare uno spazio in cui chiunque potesse cogliere determinate opportunità presenti sul mercato, anche chi non avesse la ben che minima cultura finanziaria. Scopri di più.  

Generare clienti e fatturato in modo automatico e prevedibile? Sì, si può: con Aries Media!  

Aries Media è l’azienda specializzata nei servizi di consulenza di marketing a risposta diretta per le imprese nel settore dei servizi e della formazione che in un anno e mezzo di attività è riuscita a generare un volume d'affari aggregato superiore a € 1.000.000. Come? Fornendo ai propri clienti gli strumenti utili per creare campagne di comunicazione performanti e verificabili! I fondatori Alex Cozzolino e Elio Cammarata spiegano: “Ciò che per noi è fondamentale è il ritorno sull’investimento pubblicitario: a fronte della spesa investita, quanto fatturato è stato generato? Parliamo di numeri: quelli del tuo business!”. Scopri di più.  

Betsoft: la software house innovativa  

Il partner giusto per sviluppare idee e soluzioni innovative nell’ambito del software gestionale per packaging, business process management e lo sviluppo di siti web e software. 

Betsoft nasce nel 2018 e, grazie al suo team di professionisti della programmazione e della consulenza IT, realizza un software per il settore della cartotecnica: Dynapack. Oggi è una software house attiva in vari ambiti: dalla gestione dei processi aziendali, con il software Arxivar di cui sono Gold Partner, allo sviluppo di siti e strategie di web marketing, fino al supporto nella trasformazione digitale. Scopri di più.  

AP Italian Luxury, i mercati esteri subiscono il fascino del made in Italy  

Il settore del lusso e della moda è uno dei maggiori veicoli trainanti di tutto il comparto economico italiano nel mondo. Il nostro paese, nonostante la pandemia, continua a detenere il primo posto tra le nazioni europee: è in questo scenario che nasce e si concretizza il successo di AP Italian Luxury. 

AP Italian Luxury nasce dall’intuizione di una giovane coppia di imprenditori, Alessandra Perani e Stefano Brasini: lei, forte di un notevole background commerciale e lui, solido nella sua esperienza manageriale, animati entrambi da grande entusiasmo. L’azienda che opera nel settore del fashion commercializza nel mondo i maggiori brand di moda del lusso italiano e in pochi anni è riuscita ad affermarsi in una rappresentativa fascia di mercato, tanto da aver attirato l'attenzione di prestigiose testate giornalistiche, tra cui il Financial Times. Scopri di Più  

Silletti food: le specialità pugliesi conquistano il mondo  

Silletti food, i prodotti panificati della tradizione italiana arrivano sui mercati globali. 

Silletti food è sinonimo di italianità, quella da esportare e di cui andare sempre fieri. Giovanni Silletti, giovane imprenditore classe ’90 e cresciuto in una famiglia che ha saputo portare il made in Italy in tutto il mondo, ha le idee molto chiare: i prodotti panificati pugliesi possono conquistare i mercati globali. Giovanni inizia presto a lavorare per creare un brand alimentare in grado di esportare le specialità del territorio fuori dai confini nazionali. Nel 2019 fonda la Silletti food, una start up con sede legale a Parma e sede operativa a Santeramo in Colle, provincia di Bari. Qui si producono prodotti panificati come basi per pizze, focacce, pinse e pucce pugliesi. Le esportazioni raggiungono subito risultati importanti a dispetto delle crisi degli ultimi anni, soprattutto in Francia, Germania, Austria, Svezia, Danimarca e Norvegia. Scopri di più  

Spirito Verdiano  

Distillatori dal 1945. Distillati di vino, grappe e liquori con le migliori materie prime, secondo il metodo classico. Sia le grappe che gli infusi vengono preparati secondo metodi classici senza tralasciare la cura nella selezione delle materie prime e dei processi di produzione, i quali sono incentrati su controlli che garantiscono uno standard qualitativo molto elevato. Scopri di più.  

Cantina Enrico Dario, il dono delle viti trasformato in vino  

Pigato, Vermentino e Rossese, i vini D.O.C. tipici dell'Albenganese sono prodotti con cura e dedizione dall’azienda vitivinicola Enrico Dario, nata nel 1968 a Bastia D’Albenga. La piccola realtà a conduzione familiare segue ogni fase del processo di produzione, rispettando l’ambiente e servendosi di attrezzature all’avanguardia: dalla coltivazione della vite alla lavorazione in cantina, fino al confezionamento.  

L’ingrediente segreto, però, è il forte legame con la terra e le tradizioni contadine unito all’amore per il vino, valori capaci di guidare questa famiglia nella ricerca dell’eccellenza e dei sapori più suggestivi. Scopri di più.  

Emilio Rocchino con i suoi Spirits Boutique porta innovazione e creatività nel mondo del food and beverage italiano  

“Esattamente. Nel 2015 ho prodotto il primo vermouth a base di ginepro ed è stato subito un successo. Da lì in poi non mi sono più fermato. Fino ad oggi ho prodotto anche un gin alla pompia, una varietà di limone tipicamente sarda, un bitter in stile Campari, un amaro alle erbe e una vodka al pane carasau, uno spettacolo. In più, sto lavorando all’uscita di un liquore alla pompia. Insomma, non ci fermiamo mai”. Scopri di più.  

Fabio Longhin (Pasticceria Chiara, Olgiate Olona)  

"Colleganza è la parola chiave di “Pasquart #3”, l’uovo di Pasqua che fonde realtà e metaverso nato da una nuova collaborazione tra Fabio Longhin (Pasticceria Chiara, Olgiate Olona) ed il designer varesino Stefano Porcini e condiviso con gli amici pasticceri Linda Chirico, Claudio Colombo, Alberto Orsi, Paolo Pitti ed Elisa Sommariva. Un fondente 70% dalla Giamaica ed una sorpresa che infonde speranza, per un uovo in edizione limitata che supporta la raccolta fondi promossa dalla collega pasticcera ucraina Dinara Kasko per fornire beni di prima necessità alla popolazione colpita dal conflitto. “Pasquart #3” può essere acquistato sia on-line che nelle pasticcerie coinvolte nel progetto. Per informazioni visitate www.apprendistipasticceri.it  

Cooperativa Sociale 181 il Bene diventa Buono  

A Vercelli i dolci più buoni li preparano ragazzi affetti da svantaggi psico-fisici presso la pasticceria Il Mattarello. 

La Cooperativa Sociale 181 nasce nel 2015 a Vercelli, per implementare alcune attività associative che già da tempo miravano a creare opportunità lavorative per chi presentava sofferenza psichica. Da lì l’idea di aprire la pasticceria biscottificio artigianale “Il Mattarello”. Grazie all’intervento dell’Arcidiocesi di Vercelli e della Caritas Eusebiana, l’impresa sociale ha potuto superare le difficoltà economiche, diventando la realtà che conosciamo oggi. “Quando siamo intervenuti, la situazione era critica ma c’erano le condizioni per poter fare un buon lavoro”, racconta Carlo Greco, responsabile area studi e progettazione di Caritas Eusebiana e oggi presidente della Cooperativa. “Dapprima abbiamo affiancato la caffetteria al biscottificio per poi introdurre il servizio catering. La crescita del progetto ci ha permesso di aumentare la capacità del Mattarello di creare opportunità di lavoro per ragazze e ragazzi diversamente abili, dando speranza, dignità e futuro anche a persone a rischio di esclusione sociale. Scopri di più  

Ho scritto e condiviso questo articolo
Author: Red AdnkronosWebsite: http://ilcentrotirreno.it/Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.