Il 21, 22 e 23 settembre ritorna la Summer School 2022 di Motore Sanità. Quale sarà il futuro della sanità italiana?
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
19
Ven, Ago

Il 21, 22 e 23 settembre ritorna la Summer School 2022 di Motore Sanità. Quale sarà il futuro della sanità italiana?

Immediapress
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

(Adnkronos) - A pochi giorni dal voto per il rinnovo del Parlamento italiano la Direzione Scientifica di Motore Sanità apre un dibattito costruttivo con la politica italiana per dare la possibilità di esprimere la propria visione futura sul tema della sanità 

Asiago, 4 agosto 2022. Tre giorni di confronti e

tavole rotonde con i massimi esperti della sanità italiana per disegnarne il futuro. Il 21, 22 e 23 settembre si terrà ad Asiago la IX edizione della SUMMER SCHOOL 2022 di Motore Sanità. Al centro dell’evento le grandi sfide a cui il Paese è andato incontro in questo ultimo biennio che hanno cambiato il mondo, facendo comprendere come la salute sia un impegno globale che va sostenuto con più risorse e più energia. Al centro dell’attenzione una ripartenza difficile che richiederà azioni rapide e concrete da mettere in campo. 

Le prospettive demografiche ed epidemiologiche continueranno ad essere al centro di interventi che, specialmente in ambito sanitario, dovranno essere appropriati e utili. In tutto questo la notizia positiva è che la scienza non si è fermata, ma ha prodotto una innovazione straordinaria che deve però essere supportata da una analoga velocità del sistema di recepirla e metterla a terra in modo uniforme. 

Come nelle passate edizioni della Summer School di Motore Sanità, gli opinion leader della sanità italiana si incontreranno per affrontare alcuni dei temi più importanti riguardo la salute e la sanità. Ma non possiamo trascurare il fatto che questa edizione si svolgerà a pochi giorni dal voto per il rinnovo del nostro Parlamento. 

Per questo motivo la Direzione Scientifica di Motore Sanità ha deciso di contribuire ad un dibattito costruttivo della politica italiana in ambito sanitario offrendo spazio a quelle forze politiche che vorranno esprimere le proprie indicazioni riguardo il vasto tema della sanità italiana, con lo scopo di essere sempre aggiornati e tempestivamente operativi. 

La Direzione scientifica di Motore Sanità è composta da: 

Claudio Zanon, Direttore Scientifico, Chirurgo e Oncologo, già Direttore Generale dell’ARESS Piemonte, già Direttore Sanitario dell’Ospedale Valduce di Como e di Villa Beretta di Lecco, Membro del Consiglio Superiore di Sanità dal 2010 al 2013 

Valerio Biglione, una trentennale esperienza maturata nel mondo farmaceutico con particolare riferimento alle tematiche di accesso e sostenibilità sanitaria a livello nazionale e regionale 

Giulio Fornero, già Medico di Direzione sanitaria, già Direttore sanitario e Direttore generale di Ospedali e ASL di Torino 

Paolo Guzzonato, Farmacista, già Manager con vari ruoli in aziende farmaceutiche 

Walter Locatelli, già Direttore Generale di ASL lombarde, già Commissario straordinario dell’Azienda ALISA di Regione Liguria, già Vicepresidente FIASO 

Carlo Tomassini, già Direttore Generale dell’Azienda ospedaliera universitaria di Siena e Pisa, già Direttore dell’Assessorato di Regione Toscana 

Ufficio stampa Motore Sanità 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  

Laura Avalle - Cell. 320 098 1950 

Liliana Carbone - Cell. 347 2642114 

Marco Biondi - Cell. 327 8920962 

www.motoresanita.it  

Ho scritto e condiviso questo articolo
Author: Red AdnkronosWebsite: http://ilcentrotirreno.it/Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.