Lavoro - il Centro Tirreno - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
16
Dom, Mag

 

Dalla produzione di detergenti liquidi alla plastica riciclata. Il nuovo futuro industriale, che salvaguarderà l'occupazione di circa oltre 300 lavoratori tra diretti e indiretti, dello stabilimento di Pozzilli (Isernia) è stato annunciato oggi in una conferenza stampa online, a cui ha partecipato Alessandra Todde, vice ministra dello Sviluppo Economico, da Unilever e Seri Plast (controllata della Seri Industrial Spa, azienda quotata sul listino Mta di Milano). (Speciale) 

 

Assolegno, associazione nazionale delle industrie delle prime lavorazioni e delle costruzioni in legno e punto di riferimento per le la filiera del legno strutturale, rinnova la collaborazione con il servizio tecnico centrale del consiglio superiore dei lavori pubblici in virtù di una sinergia che dal 2013 ad oggi ha già dato ottimi risultati.  

 

Amazon, oggi è il giorno dello sciopero nazionale in Italia. Quarantamila lavoratori tra driver, addetti agli hub e ai magazzini si fermano per 24 ore. Lo stop è stato indetto da Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti. La protesta andrà in scena in diverse città, con presidi da Genova a Milano, da Piacenza e Brescia fino allo stabilimento di Passo Corese. 

 

E’ nato nei primi anni ’70 come omaggio alle più alte cariche dello Stato, e per questo era stato ribattezzato 'Il Sigaro del Presidente': un ammezzato di prestigio, fatto a mano, frutto di un processo di stagionatura particolare, riservato a personalità importanti della Repubblica, ministri e presidenti appassionati dei sigari Toscano e mai commercializzato. Poi, 15 anni fa, nel 2006, con il ritorno di Manifatture Sigaro Toscano alla proprietà italiana, la decisione di lanciare sul mercato uno dei prodotti di punta tra i fatti a mano, per metterlo a disposizione di tutti gli amanti dello Stortignaccolo.  

 

Nuovi macchinari per una migliore qualità del prodotto e 6 nuove assunzioni. Questo l’obiettivo dell’investimento da un milione e 600 mila euro realizzato da Drago Spa, azienda costituita nel 1978, a Lessona, nel distretto tessile di Biella, specializzata nella produzione e filatura di fibre pregiate e, in particolare, di tessuti di alta gamma per l’abbigliamento maschile.

 

"Il Covid ha tuttora degli effetti drammatici sulle persone in termini di benessere, salute, lavoro, reddito, e vita sociale. Come uscirne? Sicuramente è un'occasione per rivedere i propri valori e comportamenti verso uno stile di vita più eudemonico, e quindi una vita più altruistica, perché è nella solidarietà che si torva la forza di reagire alle crisi. Una vita più virtuosa e anche più moderata.

 

Alberto Frausin è il nuovo presidente di Federdistribuzione. Lo ha eletto ieri sera l’Assemblea annuale delle aziende associate: il neo presidente, in carica da oggi, succede a Claudio Gradara, al quale vanno, spiega una nota "i ringraziamenti per il lavoro svolto nel corso del suo mandato e il profondo riconoscimento da parte di tutti gli associati per aver guidato la Federazione nel difficile contesto dell’emergenza pandemica che ha caratterizzato l’ultimo anno".  

 

Stop ai licenziamenti individuali e collettivi fino a giugno. Lo prevede una bozza del decreto Sostegno 2021 che l'Adnkronos ha potuto visionare. Il dl, atteso oggi in Consiglio dei ministri, preclude infatti l'avvio delle procedure previste dalla legge 223 fino al 30 giugno. Successivamente a questa data, dal primo luglio al 31 ottobre 2021, il divieto ai licenziamenti è previsto per le aziende che hanno fatto ricorso alla Cig Covid. 

 

Il decreto legge sostegni appena approvato contiene una norma che ''prevede si interrompa il trattamento eccezionale del blocco dei licenziamenti dove esistono la cassa ordinaria, si prosegue fino ottobre dove questi strumenti ancora non esistono''. Lo afferma il ministro del Lavoro, Andrea Orlando, nel corso della conferenza stampa che segue il Cdm. 

 

"Molte erano le idee progettuali del Libro bianco delle quali si è parlato all'epoca, forse troppo poco però. Eppure, riguardano diversi temi della nostra attualità. Nodi irrisolti di un diritto del lavoro moderno che dovrebbe essere attento alla tutela della persona, in grado di aggiornare le sue radici solidaristiche, di riconoscere le differenze e di combattere le disuguaglianze.